UA-107692586-1
18 Novembre 2017
[]

Alberto Abbate: "E´ così che voglio la mia squadra"

Non ha nulla da rimproverare ai suoi ragazzi mister Abbate, nonostante il doppio vantaggio recuperato dal Bareggio non trova da eccepire alla prestazione generale della squadra, e la prima precisazione che ci rilascia è per Pastori, espulso al 46´ del primo tempo per doppia ammonizione: "Non ha nessuna colpa, perchè a mio avviso il suo intervento anche se molto deciso, non era da sanzionare con una punizione e tantomeno con la seconda ammonizione".

E certo non ha senso recriminare se in 11 contro 11 poteva essere diverso l´esito finale, Abbate preme a sottolineare altri aspetti di questa gara

"Ieri mi sono piaciuti tutto, ho visto la squadra che piace a me. Ho anche urlato un quarto del mio solito, e sono contento, significa che i ragazzi sanno cosa devono fare e non hanno bisogno delle mie grida, stanno crescendo in tanti: Olivati sempre meglio, Spinelli ha fatto un partitone, Ibra stesso oltre ai 2 gol si è mosso molto bene, andiamo avanti così"

Si sta delineando un Assago da trasferta e su questo punto Abbate ha le idee chiare:

"Inutile nascondersi, il campo di casa un pò ci penalizza, in trasferta troviamo campi migliori e riusciamo a giocare di più la palla e non è questione di vincere o di perdere perchè abbiamo fatto bene a Robbio vincendo o anche a Varzi pur se abbiamo perso, in casa vorrà dire che dovremo dare qualcosa in più"


Fonte: Antonio Cucci (Ufficio Stampa)

Realizzazione siti web www.sitoper.it