23 Gennaio 2022

2-2 tra Assago e Pavia: per le semifinali verdetto rimandato

Non è mancato lo spettacolo questa sera al "Comunale" di Assago dove si sono affrontate Assago e Pavia per la seconda giornata del triangolare che aprirà le porte ad una squadra per le semifinali di coppa Lombardia juniores.
Dopo la vittoria sul Club Milanese e il pari di questa sera, si dovrà attendere il prossimo 23 ottobre (sfida tra Pavia e Club Milanese) per sapere se la squadra di mister Sabatino potrà accedere alle semifinali.

Primi 10 minuti con Assago avanti tutta, buona l'opportunità per Lavezzi dopo 7 minuti quando rubiamo palla appena fuori l'area di rigore avversaria e il nostro centrocampista conclude con il portiere fuori dai pali ma senza trovare lo specchio della porta.
Ma ancora più pericolosi siamo al 20' quando De Andreis sfonda sulla sinistra e impegna il portiere con una respinta con l'azione che prosegue facendo arrivare al tiro a botta sicura di Ronzoni deviato in angolo da un difensore pavese.

Nei minuti successivi cresce il Pavia spinto dal numero 7 Calvi che al minuto 33 fa tutto bene con un'azione personale fino alla conclusione che però risulterà debole, ma al 37' arriva il gol di Gabusi con un destro dai 25 metri che Pierro non trattiene.
Ma la doccia fredda dura meno di un minuto perchè da un lancio arriva il tocco di Mari a prolungare per la corsa di Deiana che realizza appena dentro l area anticipando il portiere in uscita.

Nella ripresa perdiamo subito Lavezzi per infortunio, al suo posto Tomasi che si posiziona al fianco di Magri; il primo sussulto è per Mari che ha un buonissimo spunto che lo porta a trovarsi pronto al tiro con il solo portiere davanti ma la palla termina alta.
Sull'altro fronte Gabusi concede il bis con un altro tiro dalla distanza, Pavia nuovamente in vantaggio ed Assago a inseguire fino al 65' quando Magri realizza un eurogol calciando dal limite destro dell'area di rigore, un tiro imprendibile finito sul secondo palo.

A 15 dalla fine Pavia pericolosissimo prima con Quartuccio che centra la traversa piena su punizione, poi con una doppia opportunità con Calvi che conclude solo davanti a Pierro bravo a respingere ma la palla resta lì e Calvi riesce nuovamente a concludere e questa volta è De Silvestri decisivo salvando sulla linea; lo stesso De Silvestri sull'azione ribaltata arriva al limite e prova un destro morbido sul palo più lontano ma il portiere pavese ci arriva e salva.
L'ultima azione degna di nota porta al rasoterra di Lombardi parato dal portiere ospite: finisce 2-2

ASSAGO - PAVIA: 2-2
Marcatori: 37' e 54' Gabusi(P) 38' Deiana(A) 65' Magri(A)

ASSAGO: Pierro, Quindici(21'st Lombardi), De Andreis(15'st De Silvestri), Ronzoni, Lanati, Belli, Deiana, Magri(35'st Castagna), Mari(25'st Mione), Grimaldi, Lavezzi(3'st Tomasi)
A disp.: Caserini, Favaro, Ferri, Bussi
All. Sabatino

PAVIA: Chiuan, Montanaro, Venturini, Podda, Carati, Quartuccio, Calvi(43'st Dessi), Cutrera, Maitti(25'st Ruggirello), Gabusi, Cupello
A disp.: Margariti, Russo, Hailoua, Stendardo, Buattini, Laboranti
All.

Note: ammoniti Tomasi, Grimaldi(A)

Possesso palla 53% Assago 47% Pavia
Tiri in porta 10-7 Assago
Tiri totali 21-10 Assago
Corner 7-1 Assago
Fuorigioco 4-3 Assago


Fonte: Antonio Cucci (Ufficio Stampa)

Realizzazione siti web www.sitoper.it
cookie