UA-107692586-1
30 Ottobre 2020

3 volte Scorti e 1 Alario: annichilito il Pavia

Gran debutto ufficiale della nostra Juniores quello concluso da poco sul campo del Casarile per il primo incontro di Coppa Lombardia: il Pavia è nome sempre da temere ma sono i gialloblu di Assago a convincere di più e a fare propria la partita.
Le scelte di mister Sabatino vedono la difesa a 4 con Chamey a destra e Gemelli a sinistra, centrali Lorino e l'ex Lanati con Di Terlizzi a difesa della porta; a centrocampo Grimaldi e Favaro con Lusci a sinistra e Sferlazza a destra, in avanti Tosoni e Scorti per una formazione con tanti 2002 e 2003 mentre di contro gli avversari presentavano una formazione quasi totalmente di 2001.

IL PRIMO TEMPO
La prima occasione è della nostra squadra, dopo 7' di gioco Tosoni avanza fin dentro l'area ma il suo tiro viene stoppato dal portiere in uscita; ci proviamo ancora pochi minuti dopo con Scorti che prova di prima intenzione mandando di poco a lato.
Il Pavia risponde al 19' con Hilova, il numero 10 si rivelerà il più pericoloso dei suoi ma Di Terlizzi in questa occasione si fa trovare pronto e respinge in angolo.
L'orario di gioco non va molto d'accordo con il gran caldo, si va dunque alla "cooling break" per rinfrescarsi, e alla ripresa sarà predominio Assago sino alla fine del primo tempo.
Troviamo il vantaggio al 31' con il lancio in profondità di Lorino a imbeccare Scorti, destro a incrociare sul palo più lontano imprendibile per D'Ambrosi.
Dopo l'occasione di raddoppiare con la palombella di Favaro salvata sulla linea da un difensore pavese, andiamo nuovamente in gol con Scorti al 44' sull'assist di Tosoni.

IL SECONDO TEMPO
Inizio arrembante dei nostri che vorrebbero provare a chiuderla: al 47' sempre lui, Scorti, ruba palla poco fuori dall'area, avanza e di destro centra il palo con la palla che torna poi in gioco; due minuti dopo gran cavalcata di Tosoni che fa 50 metri palla al piede, D'Ambrosi salva i suoi.
Ci vorrà un tiro dal dischetto per riaprire la gara, Scerra si incarica di battere il calcio di rigore ed al 53' torna tutto in bilico ed è quindi da considerare quanto un gol la parata di Di Terlizzi al 64' su Hilova che ha calciato a botta sicura da centro area.
Al 73' un devastante Scorti decide che il pallone se lo deve portare a casa e realizza la sua tripletta personale: questa volta l'assist-man è Deiana (costretto poco dopo a uscire) per un gol di prepotenza della nostra punta.
Non c'è tempo per stare tranquilli perchè all'80' Lierede su punizione beffa tutti e porta il Pavia sul 2-3 : la cronaca registra che la punizione viene fatta calciare al limite dell'area di rigore quando il fallo era invece stato commesso sulla linea laterale, ma ad evitare polemiche ci pensa Alario con un gran gol dai 20 metri sul palo difeso da D'Ambrosi (con Scorti che oltre alla tripletta si regala anche l'assist).
C'è spazio soltanto per un'altra grande parata di Di Terlizzi in pieno recupero e poi il triplice fischio che decreta 3 punti importanti per la corta classifica di Coppa Lombardia.

PAVIA - ASSAGO: 2-4
Marcatori: 31' Scorti(A) 44' Scorti(A) 9'st su rig. Scerra(P) 28'st Scorti(A) 35'st Lierede(P) 37'st Alario(A)

PAVIA: D'Ambrosi, Mannarà, Crupano, Crescenzo, Rocchetti, Scerra(18'st Liereda), Fennino, Tufo, Feola(10'st Miculi), Hilova, Pereira
A disp.: Valdata, Di Bartolo
All. Stefani

ASSAGO: Di Terlizzi, Chamey(15'st Massetti), Gemelli, Grimaldi, Lanati, Lorino, Lusci, Favaro(34'st Lombardi), Scorti, Tosoni(15'st Alario), Sferlazza(11'st Deiana - 38'st Diaferia)
A disp.: Mancosu, Suardi, Tatarella, Barra
All. Sabatino

Note: giornata calda, terreno in accettabili condizioni, spettatori 50 circa
Ammoniti: Miculi(P) Grimaldi, Lorino, Favaro(A)





Fonte: Antonio Cucci (Ufficio Stampa)

Realizzazione siti web www.sitoper.it