UA-107692586-1
27 Ottobre 2020

Cade la Juniores in casa: vince il Garlasco

Tanto, tanto da essere delusi dopo la sconfitta di questo pomeriggio contro il Garlasco, 3 punti regalati ad avversari in grosse difficoltà tecniche per tutto l'incontro ma che riescono a colpirci approfittando di nostri errori, anche clamorosi, in fase difensiva.
L'inizio della gara è a senso unico con i nostri che vanno con facilità alla conclusione seppure da fuori area: ci prova Angiolini in due occasioni, una parata e una deviata in angolo, ci prova Shah mandando a lato e ci prova Carlesi con una palla a fil di palo.
Il Garlasco totalmente assente si ritrova invece una clamorosa palla gol sul rinvio sbagliato di Vicentelli proprio sui piedi dell'attaccante ospite, Lessio può colpire a porta completamente sguarnita ma calcia male e manda fuori.
Dopo una fase intermedia del primo tempo in cui accumuliamo corner ma senza renderci pericolosi torniamo a spingere nel finale: al 36' Mattera conclude di sinistro sul primo palo ma Catto può parare facilmente, al 42' Shah colpisce di testa anche in questa occasione parata, ma l'occasione migliore è a un minuto dal termine con la bella azione personale di Stefanelli e la conclusione di esterno destro deviata provvidenzialmente in angolo.

Partiamo forte anche nella ripresa con la palla dentro di Zito per Suardi che in area piccola dalla destra manda sul portiere che può cosi salvare la sua porta.
La doccia fredda arriva al 60' quando un lungo rilancio dalle retrovie porta Carlesi e Lessio a contendersi il rimbalzo, è Lessio ad avere la meglio e solo davanti a Vicentelli non sbaglia.
Uno svantaggio che ci fa perdere la bussola, non troviamo la giusta reazione a anzi arriva il clamoroso raddoppio sugli sviluppi di un calcio d'angolo con la prima conclusione ravvicinata respinta corta da Vicentelli e ribattuta in rete da Marotta.
Altra sbandata al 79' quando Barra in anticipo si fa sorprendere da Lessio che in area si libera per il tiro a botta sicura, Vicentelli fa una gran parata e la traversa ci salva dal tracollo.
Arriva solo negli ultimi 10 minuti la reazione ma non sarà sufficiente, il gol della bandiera lo realizza Angiolini con un destro dal limite che termina nell'angolino basso alla destra del portiere; il finale è cronaca solo per le espulsioni di Mattera e Carlesi.


ASSAGO - GARLASCO: 1-2
Marcatori: 15'st Lessio(G) 24'st Marotta(G) 40'st Angiolini(A)

ASSAGO: Vicentelli, Massetti, Tatarella(29'st Chamey), Carlesi, Corbetta(30'st Barra), Zito, Stefanelli, Shah(8'st Lacentra), Suardi(27'st Matta), Mattera, Angiolini
A disp.: Mancosu, Campo, Giuliano, Lorino, Petrone
All. Sabatino

GARLASCO: Catto, Gullo, Boselli, Pedrocchi(8'st Oglio), Jamraki Masala, Catanzaro(43'st Balla), Bosco, Lessio(39'st Talamona), Porcu(24'st Grossi), Marotta
A disp.: Gionso, Vataj, Manfredi, Nareka, Pennati
All. Azzalin

Arbitro: Lorenzo di Legnano

Note: Giornata autunnale, terreno in ottime condizioni, spettatori 40 circa
Espulsi: Grossi al 92' per doppia ammonizione, Mattera al 92' per fallo di reazione, Carlesi al 95' per gioco scorretto
Ammoniti Tatarella, Corbetta, Stefanelli(A) Pedrocchi, Jamraki(G)
Corner 10 a 5 per Assago



Fonte: Antonio Cucci (Ufficio Stampa)

Realizzazione siti web www.sitoper.it