UA-107692586-1
15 Ottobre 2019
[]

Coppa Lombardia Juniores: pari 2-2 e rabbia gialloblu

Nella teoria della relatività non esiste un unico tempo assoluto, ma ogni singolo individuo ha una propria personale misura del tempo, che dipende da dove si trova e da come si sta muovendo. Albert Einstein a calcio probabilmente non ha mai giocato eppure questo deve aver pensato il direttore di gara quando per tutte le persone presenti in campo e in tribuna i 4 minuti di recupero erano scaduti: ulteriori 40 secondi (quelli serviti alla Vogherese per pareggiare) sono ingiustificati: nessuna nuova sostituzione durante il recupero, nessun finto o reale crampo, nessuna palla gettata alle ortiche per perdere tempo, nessuna ammonizione da annotare, perché allora quei 40 secondi?

IL PRIMO TEMPO
Primi 45’ sostanzialmente equilibrati con un maggior possesso palla della nostra squadra; a spezzare l’equilibrio è la discesa sulla sinistra di Tosoni che arrivato sul fondo mette una palla bassa raccolta da Stocco con un tocco di prima a freddare il portiere ospite dopo 19 minuti.
Il controllo della gara dei gialloblu è però fine a se stesso perché si mostra sterile fatta eccezione per un’altra conclusione di Stocco salvata da Pittaluga, al contrario concediamo qualche tiro di troppo agli avversari che vedono nella traversa colpita da De Matteo la loro occasione migliore.


IL SECONDO TEMPO
Nella ripresa mister Sabatino chiede maggiori verticalizzazioni e l'inserimento di Scorti tenuto inizialmente in panchina per riposo serve proprio a questo: non passa nemmeno un minuto che il nuovo entrato si fa subito notare con la bella apertura a destra per Sferlazza che però calibra male il suo diagonale che si spegne sul fondo.
Al 57' Scorti prova dal limite, provvidenziale il tocco di un difensore a sporcarne il tiro e rendere più semplice la parata al portiere vogherese; buonissima invece l'occasione capitata a Suardi sull'assist di Sferlazza, il nostro centravanti si gira a due passi dal portiere che riesce a bloccarne la traiettoria.
20 minuti di solo Assago in campo e alla prima occasione gli ospiti vanno in rete: De Matteo in area realizza calciando sul primo palo.
Seguono un paio di conclusioni della Vogherese che non destano grosse preoccupazioni prima di riportarci in avanti ancora con Scorti: all'80' pregevole il gesto atletico della rovesciata che risulta però imprecisa, poi a 5 dalla fine il gol che sta diventando la sua firma: lancio sulla profondità di Tosoni e il nostro bomber imprendibile lascia a terra anche il portiere avversario per poi realizzare.
Nel finale concediamo su punizione una traversa alla Vogherese al 93', poi si va al tristemente già citato 94' minuto e 40 secondi con il gol realizzato da Babiy tra le grandi proteste dei gialloblu.


ASSAGO - VOGHERESE:
2-2
Marcatori: 19’ Stocco(A) 19’st De Matteo(V) 40’st Scorti(A)
50'st Babiy(V)

ASSAGO: Mancosu, Massetti(22'st Lanati), Chamey(5'st Lusci), Grimaldi, Barra, Lorino, Stocco(9'st Scorti), Galletti, Suardi(23'st Tatarella), Tosoni, Sferlazza
(33'st Diaferia)
A disp.: Di Terlizzi, Gemelli, Dossena
All. Sabatino

VOGHERESE: Pittaluga, Veronese, Quaglia(30'st Babiy), Pepe, Abba Ronchi, Di Gaetano, Ceaus F.(9'st Leonardis), Lopena, De Matteo(24'st Previte), Casella, Rolandi
A disp.: Fiani, Ceaus M.
All. Martignoni




Fonte: Antonio Cucci (Ufficio Stampa)

Realizzazione siti web www.sitoper.it