UA-107692586-1
27 Ottobre 2020

Juniores sconfitta nel parapiglia di Garlasco

Giornata calda, terreno di gioco piuttosto complicato per chi vuole giocare palla a terra: con queste premesse si è giocata la 25ª giornata del campionato Juniores tra Garlasco ed Assago, conclusa con il ko della squadra di mister Sabatino.
A passare in vantaggio per primi sono i padroni di casa grazie ad un calcio d’angolo che ha permesso a Boselli di realizzare di testa dal secondo palo.
I gialloblu dei primi 15 minuti non arrivano alla conclusione ma sfondano in 3 occasioni, in due delle quali protestiamo per gli atterramenti in area prima su Stocco e poi su Suardi, autore di una bella azione personale.

La prima conclusione è poi la traversa che colpisce Lorino con una punizione dalla trequarti, ma ancora più nitida l’occasione per Suardi al 18’ sulla palla messa in mezzo da Stocco, il portiere si salva raggiungendo il pallone sulla linea di porta.
Aumentiamo il forcing e Lacentra sfiora il gol al 21’ con un destro al volo a incrociare sul secondo palo, la palla uscirà di pochissimo ma è solo il preludio al meritato pari firmato da Barra con una grandissima punizione battuta intorno ai 20 metri dall'estrema sinistra del terreno di gioco.
Il finale del primo tempo vede prima Lorino concludere a lato sul corner di Mukhtar e dall'altra parte il rasoterra di Grossi fermato in due tempi da Mancosu.

La ripresa parte con il Garlasco in 10 per l'espulsione di Davide Pira al 44' per proteste reiterate ma dopo il sinistro di Suardi ad inizio ripresa terminato sul fondo, è nuovamente la squadra pavese a riportarsi in vantaggio, anche in questo caso con una palla sul secondo palo che ci vede poco attenti, Daniele Pira appoggia comodamente in rete.
La reazione gialloblu non si fa aspettare e al 56' andiamo vicinissimi al pari con il tocco al volo di Lacentra, decisiva in questo caso la parata di Gilardi portiere del Garlasco; andiamo ancora alla conclusione qualche minuto dopo con Grimaldi, prima di testa con la palla uscita di pochissimo, poi con un tiro dal limite risultato però centrale e facile per Gilardi.
La nostra Juniores non smette di crederci e finalmente trova il pareggio al 78' su un'azione portata avanti da Suardi e la successiva mischia in area sbrogliata da Zito sottoporta.
La gioia del ritrovato pari dura pochissimo perchè all'80' un tiro dalla trequarti ci beffa e andiamo nuovamente sotto, ma da qui in poi non si parlerà molto di calcio; subito dopo il gol arriva inaspettato un parapiglia in campo che vede protagonista in negativo il massaggiatore del Garlasco entrato in campo e autore di un gesto violento verso Mukhtar che poi reagisce, espulsi entrambi ed allontanato dal campo anche il dirigente del Garlasco, gioco interrotto in due occasioni per placare i toni diventati accesi e dopo 7 minuti di recupero si decreta la sconfitta dei gialloblu.


GARLASCO - ASSAGO:3-2
Marcatori: 4’ Boselli(G) 23’ Barra(A)
8'st Pira Daniele(G) 33'st Zito(A) 35'st Catanzaro(G)

GARLASCO: Gilardi, Pira Davide, Boselli, Mosca, Masala, Balla(39'st Jamraki), Catanzaro, Bosco(20'st Pedrocchi), Pira Daniele, Grossi(1'st Marotta), Porcu
(34'st Talamona)
A disp.: Catto, Vataj, Gullo, Pennati, Lessio
All. Azzalin

ASSAGO: Mancosu, Mukhtar, Tatarella, Lorino, Carlesi, Barra(35' Chamey), Lacentra(15'st Matta), Grimaldi, Suardi, Stocco(33'st Lusci), Zito
(39'st Belfi)
A disp.: Vicentelli, Lusci, Massetti, Giuliano, Chamey, Matta, Petrone
All. Sabatino

Arbitro Ricaldone di Pavia

Espulso Pira Davide al 44, Mukhtar al 38'st


Fonte: Antonio Cucci (Ufficio Stampa)

Realizzazione siti web www.sitoper.it