UA-107692586-1
21 Ottobre 2020

Manita under 16 per la prima vittoria Assago sul nuovo campo

Dopo i primi tentativi andati a vuoto in Promozione domenica scorsa e con la Juniores ieri, domenica 11 novembre sarà ricordata come la prima vittoria delle squadre gialloblu sul nuovo campo in erba sintetica, a riuscirci sono i nostri under 16 di mister Palatella con il 5-2 sulla Virtus Abbiatense.
Una grande prestazione per tutti gli 80 minuti condita da una infinità di occasioni, iniziate già dopo appena un minuto con la doppia opportunità avuta da Zordan sottoporta, la prima conclusione parata e la seconda di testa di poco alta sulla traversa.
Venti minuti iniziale di grande forcing gialloblu (anche se oggi i nostri ragazzi erano in maglia bianca) ma alla prima occasione gli ospiti vanno in vantaggio con un destro dal limite dell'area.
A questo punto parte la musica di Piano e per la Virtus sono dolori: il pareggio arriva al 29' e lo realizza Alario col piatto destro sul secondo palo sulla palla in profondità servita da Piano.
Lo stesso Piano prova la soluzione personale sfondando in area al 35' con il sinistro salvato in corner dal portiere, e sul finire di primo tempo anche Papa si vede stoppare il rasoterra dal limite dall'estremo difensore della Virtus e dunque la prima frazione si chiude in parità ma bastano pochi minuti nella ripresa e di nuovo la coppia Piano - Alario funziona a meraviglia: il nostro 11 si libera del difensore e mette una palla in mezzo con Alario ad anticipare tutti e a portarci in vantaggio.
All'11' proviamo a chiuderla realizzando la terza rete con Vagliani, bravo Zordan a scendere sul fondo e a consegnare l'assist vincente, ma la Virtus la riapre immediatamente con una gran punizione dal limite che tocca il palo interno prima di depositarsi in rete.
Mister Palatella opera tutti i cambi e i risultati sono gli stessi con l'Assago a fare gioco e proprio dal neo entrato Parolari si sviluppa l'azione che porta Piano a fare i numeri in area di rigore e a servire a Papa il suo terzo assist della giornata.
Nel finale c'è spazio ancora per un palo di Vagliani e altre conclusioni nella porta degli ospiti finchè al 40' arriva anche il gol meritatissimo di Piano con una gran botta appena dentro l'area di rigore per il definitivo 5-2


Fonte: Antonio Cucci (Ufficio Stampa)

Realizzazione siti web www.sitoper.it