UA-107692586-1
21 Ottobre 2020

Muro Fiammenghi altra conferma gialloblu

Nella costruzione di una squadra è sempre importante partire dall'ossatura, non è quindi casuale se il nostro DS Marelli dopo Trovato per l'attacco, Bandini e Putignano per il centrocampo, firma ora l'accordo per rinnovare con il nostro difensore centrale Edo Fiammenghi.

Una stagione non semplicissima per Edo, che ora è pronto a rifarsi nel prossimo campionato
"Sono rimasto per dimostrare quello che non sono riuscito a fare quest'anno; l'infortunio di inizio anno mi ha condizionato molto perché non sono più riuscito a risolverlo completamente. Sono felice di essere rimasto, la riconferma dei senatori ha influito molto sulla mia scelta perché questo è un gran gruppo"

A distanza di tempo è credo doveroso ritornare a quel 3 febbraio di Vittuone e a quelle 7 giornate di squalifica, per permettere a Edo di dire la sua
"Sono ancora adesso amareggiato perchè se il rosso era giusto, la squalifica è stata spropositata e soprattutto mi spiace aver letto sul comunicato cose che assolutamente non ho fatto e aver lasciato soli così a lungo e ingiustamente i miei compagni nel momento più importante della stagione".

C'è ancora una cosa che vuole aggiungere Edo Fiammenghi e sicuramente è opinione condivisa da tutta la squadra:
"La prossima stagione inizierà comunque con un rimpianto, il rimpianto di non avere più nello spogliatoio mister Beltrami, grandissimo compagno di squadra e grandissimo amico fuori dal campo".
E a mister Beltrami va il saluto anche di tutta la società, un anno di apprendistato sotto la guida di Angelo Gallanti, il corso UEFA B superato brillantemente e la giusta ambizione per tentare nuove avventure in veste di allenatore: in bocca al lupo Beltra




Fonte: Antonio Cucci (Ufficio Stampa)

Realizzazione siti web www.sitoper.it