UA-107692586-1
28 Settembre 2020

(Promozione) Applausi per IBRA: 5-0 al Casteggio

Un titolo scontato, ma inevitabile dopo il gol realizzato da Ibra Sow al 4° minuto della ripresa, un gol che da solo non vale quanto il biglietto ma vale quanto un abbonamento per una intera stagione di calcio: dai 25 metri sull´out sinistro Sow fa partire una traiettoria ad effetto che si infila sotto l´incrocio dei pali, un gol da cineteca che ci porta sul 3-0 e praticamente chiude l´incontro.

Con Pastori squalificato, mister Abbate propone Corbella sulla sinistra, e concede un turno di riposo a Marino ben sostituito da Sandor sulla mediana.
Parte subito forte l´Assago, consapevole che contro questo avversario si debba cercare rapidamente il gol: al 10´ uno scambio Sow - Corbella concluso dal limite da quest´ultimo sul primo palo, Pelagalli para.


Passano due minuti e i gialloblu passano in vantaggio su un rilancio da metà campo di Fiorani per Sow, Boiocchi è in anticipo ma sbaglia le misure nel retropassaggio al portiere che diventa così un assist per Ibra che non perdona.

Al 18´ Fiorani ha una grande occasione in una delle sue incursioni offensive ma calibra male il sinistro e il Casteggio si salva
.

Casteggio che si fa vedere solo con due conclusioni di Zani che non danno eccessivi pensieri a Burchielli (che al 15´ del secondo tempo lascerà la protezione dei pali a Shima).

Gli ospiti capiscono che Ibra ha una marcia in più e cercano di frenarlo con qualche entrata intimidatoria, ma il nostro bomber risponde al 43´ con un gran numero a proteggere la palla in mezzo a due difensori, palla in mezzo per Finazzi che di destro al volo impegna Pelagalli.

Si arriva così alla ripresa con il minimo vantaggio ma in 4 minuti chiudiamo la pratica: al 47´ corner di Finazzi e perentorio stacco di testa di Spinelli con la palla che dopo aver colpito la traversa entra in rete per il 2-0; al 49´ il gol già raccontato di Ibra rende il secondo tempo accademico per la nostra squadra che senza spingere eccessivamente trova il quarto gol al 62´ sfondando sulla destra con Maragno che entra in area e piazza un diagonale che attraversa tutta l´area di rigore, Marino sul secondo palo appoggia in rete.

Il definitivo 5-0 arriva al 67´ ed è un classico autogol di testa sulla punizione di Sandor calciata dalla trequarti.

Finita la gara l´Assago si scopre piacevolmente al terzo posto della classifica, nel prossimo turno bella sfida contro La Spezia.


ASSAGO - CASTEGGIO: 5-0
Marcatori: 12´ Sow(A) 2´st Spinelli(A) 4´st Sow(A) 17´st Marino(A) 22´st autogol Marriot(C)

ASSAGO: Burchielli(15´st Shima), Fiorani, Corbella, Spinelli(23´st Loi), Imbimbo(23´st Cetrangolo), Lella, Olivati, Sandor, Sow, Finazzi(12´st Marino), Maragno(18´st Puggioni)
A disp.: Shima, Porciello, Stefanelli
All. Abbate

CASTEGGIO: Pelagalli A., Soldini, Bruschi, Pazzi(42´st Mija), Boiocchi(15´st Zani), Marriott, Fugazza(22´st Pedroni), Piras, Zani(34´st Pelagalli T.), Comincini, Termine
A disp.: Di Lernia, Brandolini, Coscia
All. Lombardo

Arbitro: Pozzi di Varese

Note: giornata soleggiata, terreno in discrete condizioni, spettatori 100 circa
Ammoniti: Termine, Lella
Corner 9-4 per l´Assago



Fonte: Antonio Cucci (Ufficio Stampa)

Realizzazione siti web www.sitoper.it