20 Maggio 2022

Alario firma un pari prezioso contro il Rozzano

La seconda sfida contro il Rozzano nell'arco di 5 giorni si conclude con il medesimo risultato di 1-1, e anche in questo caso possiamo ritenerci soddisfatti perchè c'era da muovere la classifica ancora ferma al palo dopo le prime due giornate.
Assente la coppia centrale Lanati-Belli, sono Caprioli e Lombardi a guidare la difesa non impeccabile nelle precedenti sfide di campionato: la fase di studio delle due squadre termina al 12' del primo tempo quando arriva la prima conclusione della partita, è il destro di Maiorana che impegna Montella alla parata in due tempi.
Mentre per il primo tentativo gialloblu nella porta avversaria dobbiamo attendere il 28' quando De Andreis con una punizione dalla destra prova a sorprendere Monai, ma il portiere del Rozzano è attento e blocca.
Nel finale di gara prima uno spunto personale di Deiana che arriva a concludere dai 20 metri senza inquadrare la porta, poi a 20 secondi dal termine dei 2 minuti di recupero una palla persa malamente sulla trequarti porta al rigore concesso al Rozzano per un fallo di Bussi: dal dischetto Cipolla ci fa piangere realizzano.

Si va alla ripresa senza nessun cambio da entrambe le parti, e come nel primo tempo è Maiorana per il Rozzano a provarci per primo ma Montella va facile alla parata.
Intorno al quarto d'ora escono Caprioli infortunato per De Silvestri, e fa il suo ingresso in campo Alario per Mari e poco dopo il Rozzano resta in 10 per l'espulsione di Barranca per doppia ammonizione: ci sono i presupposti per spingere e mister Sabatino non perde tempo inserendo Mione e Garufi ed è proprio quest'ultimo a creare scompiglio sulla sinistra, una palla bassa messa in mezzo dove nella mischia Alario conclude con la retroguardia Rozzano a salvare davanti alla linea di porta.
Per il Rozzano un destro di Cipolla bloccato da Montella sul primo palo ma a due dal termine arriva il sospirato pareggio: Garufi prova la punizione diretta dai 20 metri, Monai non trattiene e Alario è pronto a ribattere in rete.
La gara si chiude con un'altra espulsione per il Rozzano, in questo caso un giocatore della panchina.

ROZZANO - ASSAGO: 1-1
Marcatori: 45'(+4') su rig. Cipolla(R) 88' Alario(A)

ROZZANO: Monai, Barranca, Catalano, Ravarini, Lorenzetti, Fall Pape, Ferri, De Angelis, Cipolla, Maiorana(28'st Festa), Guerrisi(32'st Pavesi)
A disp.: Ronchetti, Rimi, Luciano, Abbondanza, Cosmai, Scrivanti
All. Crippa

ASSAGO: Montella, Bussi, Quindici, Schiavoni(24'st Garufi), Lombardi, Caprioli(15'st De Silvestri), Deiana(24'st Mione), Lavezzi, Mari(17'st Alario), Magri, De Andreis
A disp.: Pierro, Favaro, Tomasi, Milone, Castagna
All. Sabatino

Arbitro: Bakcha di Milano

Note: espulso Barranca(R) al 68' per doppia ammonizione
Ammoniti: Fall Pape, Cipolla, Guerrisi(R) Bussi, Quindici, Lombardi, Deiana(A)

Possesso palla: 50% Rozzano 50% Assago
Tiri in porta 4-3 Rozzano
Tiri totali 8-8
Corner 2-2
Fuorigioco 3-3


Fonte: Antonio Cucci (Ufficio Stampa)

Realizzazione siti web www.sitoper.it
cookie