30 Maggio 2024

Débacle: a Sedriano finisce 5-1

Succede in serie A di dover analizzare un 5-1 e può succedere ovviamente anche in Promozione: il risultato è chiaramente pesante ma arriviamo al minuto 45 sul risultato di parità 1-1 (con 7 conclusioni in porta a 2 per la nostra squadra), poi in 4 minuti di recupero vengono concessi due calci di rigore, il primo dei quali molto generoso e la gara cambia volto portando i padroni di casa sul 3-1 lasciando a noi un dislivello psicologico che difficilmente si può recuperare.

Mentalmente siamo stati invece bravissimi dopo aver subito lo svantaggio dopo nemmeno 1 minuto con il tocco ravvicinato di Italia servito da Ferrario a centro area ma il tempo di assestarci e cercando uno sviluppo sugli esterni, motivato anche dal 4-3-3 scelto in partenza, arriviamo con una certa frequenza al tiro: al 17' il rasoterra di Davide viene fermato dal portiere Frattini, ma clamorosa è la doppia opportunità al 19' quando Monteverde serve una palla morbida sempre per Davide stoppata dal portiere e sulla ribattuta Iacuaniello calcia in rete ma è un difensore del Sedriano a salvare con una deviazione.
Il pari arriva al 29' con un'azione sviluppata da destra con il cross di Bandini, il tocco di Battaglia a fare da assisti per Di Jenno che realizza col mancino; passa un solo minuto e ci prova Iacuaniello con un destro bloccato facilmente dal portiere, e ancora il bomber oggi rimasto a secco al 40' con un rasoterra troppo debole.
Primo rigore per il Sedriano al 45': Bonicelli para la conclusione di Italia ma Tinelli è il più veloce e ribatte in rete mandando sotto la traversa, poi al quarto di recupero il secondo tiro dal dischetto questa volta realizzato da Fulciniti.

Nella ripresa entra nella mischia Schiavoni, ma non c'è il tempo di approcciare soluzioni diverse e veniamo puniti al 54' su una palla inattiva, un corner per la testa di Italia che sigla il poker.
Al 58' buono spunto di Lasi sulla destra, palla bassa per Iacuaniello che aggredisce il primo palo ma non trova il sette.
La gara scorre senza sussulti, cerchiamo la seconda rete per orgoglio ma oggi ci gira male e nemmeno una palla sporca ravvicinata di Di Jenno trova la fortuna. A 5 dalla fine Monteverde fa la barba al palo con una punizione laterale, più o meno la stessa che invece Fulciniti calcia in rete nel recupero per il definitivo 5-1

SEDRIANO - ASSAGO: 5-1
Marcatori: 1' e 54' Italia(S) 29' Di Jenno(A) 45' Tinelli(S) 45'+4 su rig. e 92' Fulciniti(S)

SEDRIANO: Frattini, Ornaghi, Tomassone, Tinelli, De Grandi, Garavaglia(17'st Grassi), Fulciniti, Moscatelli(35'st Secreti), Ferrario(1'st Ruberto), Bandini(29' Villani), Italia(29'st Colombo)
A disp.: Armondi, De Dona, Iannucci, Rossi
All. Gheller

ASSAGO: Bonicelli, Bandini, Mancin(38'st De Pasquale), Monteverde, Mangiarotti, Falsini, Battaglia(8'st Schiavoni), Di Jenno, Lasi, Davide(10'st Tosoni - 43'st Castagna)), Iacuaniello(35'st Adelfio)
A disp.: D'Andrea, Del Fante, Lanati
All. Sabatino

Arbitro: Bozzoni di Cinisello Balsamo

Note: ammoniti Bonicelli, Mangiarotti, Monteverde(A) Garavaglia, Ferrario(S)
Tiri in porta 9-5 Assago
Tiri totali 14-9 Assago
Corner 4-1 Sedriano



Fonte: Antonio Cucci

Realizzazione siti web www.sitoper.it
cookie