25 Maggio 2024

Gara strepitosa: poker al Vighignolo

Una vittoria esaltante quella di oggi, una vittoria che ci regala tanti temi e tra questi il gol di Teta: oggi il rientro in campo da cui mancava da ben 252 giorni, l'ultima gara contro la Viscontea lo scorso 5 marzo poi l'infortunio ai legamenti e oggi sono stati sufficienti 7 minuti per gonfiare la rete.
La seconda gara con mister Abbate fuori per squalifica parte con due novità rispetto al turno precedente: Gencarelli al debutto dal primo minuto sostituisce De Pasquale, e Tosoni viene preferito a Lasi come attaccante di sinistra: l'impressione è quella di un buon approccio alla gara, fatta di attenzione dietro e di proposizioni offensive che portano alla conclusione da fuori prima Schiavoni e poi Bandini, tiri che richiedono l'intervento dell'ex Ghirardelli.
Per il Vighignolo c'è un sinistro sul primo palo di Migliavacca respinto prima da Bonicelli e poi allontanato definitivamente da Bandini; vantaggio gialloblu al 35' ed è un gol che strappa applausi già dall'apertura di Battaglia (e siamo al sesto assist) a cercare Tosoni sulla sinistra, che una volta in area di rigore fa una magia con un diagonale che non si aspetta nessuno, dal suo marcatore fino a Ghirardelli, gol imprendibile.
Andiamo negli spogliatoi con il minimo vantaggio, ma la ripresa non apporta modifiche a quanto si vede in campo e già al 55' abbiamo una buonissima opportunità con il mancino di Di Jenno a cui risponde Ghirardelli con una parata decisiva, la stessa che compie Bonicelli al 59' a chiudere sulla conclusione ravvicinata di Migliavacca.
E si chiude qui la gara del Vighignolo, la scelta di sostituire un difensore (Morjan) per un attaccante (Joderi) è coraggiosa ma apre a maggiori spazi: il primo a provarci è Bandini direttamente dal calcio di punizione a fare la barba al palo. Il gol del 2-0 è da cineteca e va raccontato dall'inizio, dalla palla custodita in cassaforte da Tosoni a metà campo per poi alleggerire a Schiavoni che non ci pensa un attimo e lancia Di Jenno a sinistra che sul fondo mette palla in mezzo dove c'è Iacuaniello pronto all'appoggio a Schiavoni per un gol nell'angolino alto alla sinistra di Ghirardelli.
Gara virtualmente chiusa, ma manca il sigillo di Iacuaniello che al 76' piazza nel sette il terzo rigore consecutivo e l'ottavo gol stagionale.
In pieno recupero la firma di Teta, il classico gol di rapina ad anticipare Ghirardelli su un pessimo retropassaggio.

ASSAGO - VIGHIGNOLO: 4-0
Marcatori: 35' Tosoni(A) 69' Schiavoni(A) 76' rig. Iacuaniello(A) 92' Teta(A)

ASSAGO: Bonicelli, Bandini, Di Jenno(32'st Falsini), Mangiarotti, Lanati, Petricciuolo, Gencarelli(41'st De Pasquale), Battaglia(43'st Scotti), Tosoni(35'st Lasi), Schiavoni, Iacuaniello(39'st Teta)
A disp.: Siani, Mancin, Castagna, Hrovat
All. Dargenio

VIGHIGNOLO: Ghirardelli, El Fiki(28' Bertoletti), Galimberti, Turconi, Tanzi, Morjan(19'st Joderi), Preatoni(35'st Seferi), Nocciola, Gentile(37'st Robustelli), Azzarone, Migliavacca(35'st Scotti)
A disp.: Romano, Settanni, Fiori, La Rosa
All. Martino

Arbitro Stirba di Brescia

Note: Lanati, Battaglia(A) Turconi, Gentile(V)
Tiri in porta 7-2 Assago
Tiri totali 14-4 Assago
Corner 4-0 Assago


Fonte: Antonio Cucci

Realizzazione siti web www.sitoper.it
cookie