18 Aprile 2024

Grimaldi e Lombardi firmano la rimonta juniores

Squadra mai doma, la juniores riesce a recuperare il doppio svantaggio giocando un secondo tempo decisamente più in palla dei primi 45 minuti cercando e ottenendo il pari (pure in 10 per l'espulsione di Ferri) buttando nella mischia le punte Schiavone e Castagna, quest'ultimo decisivo con l'assist per Lombardi.
La gara parte in salita perchè dopo soli 7 minuti ci facciamo "bucare" per le vie centrali con un lancio che permette a Gabusi di realizzare il gol del vantaggio per il Pavia.
Il fraseggio oggi è decisamente sconsigliato (campo in terribili condizioni), la soluzione dalla distanza è più valida e ci prova Grimaldi al 17', una conclusione che viene deviata e termina di pochissimo a lato, ma è in difesa che dobbiamo registrarci meglio perchè anche al 21' concediamo una buona opportunità al Pavia con Addabbo davanti a Pierro (tornato oggi tra i pali dopo una lunga assenza) che chiude bene lo specchio e manda in corner.

Per i nostri ragazzi è buona l'opportunità per De Silvestri al 40' su una punizione calciata rapidamente ma il suo sinistro non è preciso e termina alto; cinico il Pavia invece al 43' quando ci colpisce dalla sinistra con un cross poi prolungato da un colpo di testa, la palla arriva a centroarea dove Garavelli interviene insaccando sotto la traversa.

Serve un gol nei primi minuti della ripresa per riaprire la gara, ma a essere più pericolosi all'inizio è il Pavia con un destro a incrociare di Falcioni che termina sul fondo, ma ecco che le cose cambiano al 54' quando una punizione di Ferri dalla nostra metà campo con la palla calciata lunga, trova Grimaldi appena dentro l'area di rigore ad intervenire di testa anticipando e scavalcando il portiere per il gol del 2-1.

Adesso ci crediamo e Teta al 64' cerca un grande gol con un bellissimo destro dal limite che chiama alla grande parata il portiere pavese; pochi minuti più tardi sviluppiamo una buona azione sulla destra con Magri che trova Tomasi in area di rigore ma la conclusione del nostro centrocampista è debole.
Ultimi 15 minuti avanti tutti: al minuto 82 reclamiamo per un fallo di mani in area di rigore non sanzionato dal direttore di gara, è più veemente la protesta di Ferri ma quello che ottiene è solo un cartellino rosso.
Arriviamo ai minuti finali e dopo un prezioso intervento di Pierro a chiudere su Gabusi, sull'altro fronte spingiamo sulla destra con Castagna che sul fondo mette una palla in area, Lombardi che ha seguito l'azione si fa trovare al posto giusto nel momento giusto e sottoporta ci regala il meritato pari.

PAVIA - ASSAGO: 2-2
Marcatori: 7' Gabusi(P) 43' Garavalli(P) 54' Grimaldi(A) 91' Lombardi(A)

PAVIA: Picone, Montanaro(30'st Nicrosini), Stendardo(39'st Rocco), Podda, Carati, Termine, Garavelli, Cogno(39'st Grandi), Addabbo(30'st Buattini), Gabusi(47'st Maitti), Falcioni
A disp.: Nasideba, Dessi, Ruggirello, Hailoua
All. Peluso

ASSAGO: Pierro, Quindici(43'st Greco), Pacchieni(20' Carrello - 30'st Schiavone), Bussi, Lombardi, Ferri, De Silvestri(36'st Castagna), Favaro(8'st Tomasi), Teta, Magri, Grimaldi
A disp.: Nassuato, Lavezzi, Mari
All. Sabatino

Arbitro: Rizzo di Lodi

Note: espulso Ferri all'83' per proteste
Ammoniti: Tomasi(A) Addabbo(P)

Possesso palla 52% Pavia 48& Assago
Tiri in porta 6-4 Pavia
Tiri totali 10-9 Assago
Corner 6-6
Fuorigioco 3-1 Assago


Fonte: Antonio Cucci (Ufficio Stampa)

Realizzazione siti web www.sitoper.it
cookie