25 Maggio 2024

Lasi e Iacuaniello ribaltano il Binasco: buona la prima

Una buona affluenza in tribuna per l’esordio nelle gare ufficiali, e un ancora miglior risultato finale che ci vede vincitori al termine dei 90 minuti. Contro la Virtus Binasco viene confermato il modulo con il trequartista, ruolo quest’oggi svolto da Schiavoni per un piccolo fastidio muscolare di Annoni, lasciato almeno inizialmente in panchina.

Primi minuti di studio per le due squadre, e prima conclusione della gara al minuto 13 con un colpo di testa di Petricciuolo che si spegne sul fondo; più pericolosi al 16’ sulla punizione di Di Jenno sul primo palo che il portiere ospite respinge.

A passare in vantaggio sarà però il Binasco con un gol dell’ex al 20’, realizza Ibra Sow con un gran tiro dal limite sinistro dell’area di rigore ma bastano 7 minuti per ribaltare le sorti dell’incontro: il pareggio lo firma Lasi al 23’ ribadendo in rete sulla corta respinta di Picone sulla velenosa punizione di Di Jenno. Passano altri 4 minuti e in gol ci va Iacuaniello che riceve l’assist di Lasi e appena dentro l’area si gira per un gran destro che si insacca sotto la traversa.

Lasi e Iacuaniello mostrano già un’ottima intesa, si cercano e si trovano in più occasioni e con un pizzico di cattiveria in più potevamo incrementare il vantaggio ma in due occasioni sono provvidenziali le parate di Picone a neutralizzare i tiri di Lasi.

Nel finale di primo tempo è pericoloso il Binasco, prima con un diagonale di poco a lato di Laraia, poi con una punizione di Cosmai fermata in due tempi da Barusso.

Nella ripresa partiamo bene con l’opportunità che si è procurata Schiavoni, il suo rasoterra dal limite termina a lato per il tocco decisivo del portiere. Al 53’ Barusso sporca nuovamente i guanti per respingere la botta forte ma centrale di Umile.

Mister Sabatino a questo punto butta nella mischia Annoni per cercare di chiudere la gara e arrivano subito due buone opportunità: al 17’ con lo stesso Annoni che conclude a rete ma la difesa ospite salva con una respinta, poi al 20’ un’azione che strappa applausi partita dalla spinta di Bandini che pesca Schiavoni sulla riga di fondo per lo scarico a Iacuaniello a centro area, la conclusione destinata al sette viene salvata da un difensore.

Ancora Assago al 22’ con Schiavoni che sfiora il palo con un destro dal limite, poi al 33’ l’ultima opportunità per il Binasco con una punizione di Laraia intercettata da Barusso.

Gestione della palla e chiudiamo con il successo che apre a buone opportunità di passaggio del turno in coppa.

Cresce la condizione, buona la solidità difensiva con Mangiarotti e Petricciuolo coppia centrale e buono l’ingresso di Falsini a spegnere senza tentennamenti le ultime velleità del Binasco.

ASSAGO - VIRTUS BINASCO: 2-1
Marcatori: 20’ Sow(B) 23’ Lasi(A) 27’ Iacuaniello(A)

ASSAGO: Barusso, Bandini, Mancin, Monteverde, Mangiarotti(15’st Falsini), Petricciuolo, Battaglia, Di Jenno(15’st Annoni), Lasi(31’st Tosoni), Schiavoni, Iacuaniello(33’st Davide)
A disp.: Bonicelli, Lanati, Mari, Cuni, Mannori
All. Sabatino

VIRTUS BINASCO: Picone, Calvio(10’st Proietti), Vallelonga, Cosmai, Fiorani, Scano(33’st Mormino), Castelli, Umile(43’st Malaterra), Sow, Laraia(33’st Pintauro), Cherif(10’st Sirena)
A disp.: Tamburrano, Paccalini, Scaglia)
All. Imbriaco

Arbitro Martucci di Busto Arsizio

Note
Ammoniti Di Jenno(A), Castelli, Vallelonga(B)
Tiri in porta: 9-4 Assago
Tiri totali: 17-6 Assago
Corner 9-6 Assago


Fonte: Antonio Cucci

Realizzazione siti web www.sitoper.it
cookie