23 Gennaio 2022

PROMOZIONE - COPPA ITALIA

Per determinare la squadra 1ª classificata e qualificata del girone si terrà conto nell’ordine:
a) dei punti ottenuti negli incontri disputati;
b) della migliore differenza reti;
c) del maggiore numero di reti segnate;
d) del maggior numero di reti segnate in trasferta;
e) della coppa disciplina;
f) del sorteggio.
Sedicesimi - ottavi e quarti di finale (gare di sola andata)

Le vincenti della fase eliminatoria saranno abbinate in base alla griglia iniziale, e disputeranno in casa la gara di sola andata dei sedicesimi di finale le squadre prima nominate.

Negli ottavi e nei quarti di finale viene sin da ora stabilito che disputerà la gara in casa la squadra che, in occasione dello svolgimento del turno precedente, ha disputato la gara in trasferta e viceversa; nel caso che entrambe le squadre interessate abbiano, invece, disputato la gara del precedente turno in casa o in trasferta, l’ordine di svolgimento sarà stabilito da apposito sorteggio effettuato dalla segreteria del Comitato Regionale.

Modalità tecniche per le gare di sola andata

Nelle gare di sola andata, in caso di parità al termine dei 90 minuti regolamentari, per l’assegnazione della vittoria e conseguentemente della qualificazione al turno successivo, si procederà all’effettuazione dei tiri di rigore secondo le vigenti modalità.

Semifinali (gare andata e ritorno)

Gli incontri relativi alle due semifinali si disputeranno secondo la formula delle gare di andata e ritorno. Nelle semifinali viene sin da ora stabilito che disputerà la gara di andata in casa la squadra che, in occasione dello svolgimento del turno precedente, ha disputato la gara in casa e viceversa; nel caso che entrambe le squadre interessate abbiano, invece, disputato la gara del precedente turno in casa o in trasferta, l’ordine di svolgimento delle semifinali sarà stabilito da apposito sorteggio effettuato dalla Segreteria del Comitato Regionale.

Modalità tecniche per le gare di andata e ritorno

Risulterà qualificata (o vincente) la squadra che nei due incontri avrà ottenuto il maggior numero di reti nel corso delle due gare.

Qualora risultasse parità nelle reti segnate, sarà dichiarata vincente la squadra che avrà segnato il maggior numero di reti in trasferta; verificandosi ulteriore parità, l’Arbitro procederà a fare eseguire i tiri di rigore secondo le modalità previste dai vigenti regolamenti.

Finale

La finale della Coppa Italia di Promozione 2021/2022 sarà disputata in gara unica ed in campo neutro con l’organizzazione a cura del Comitato Regionale. In caso di parità al termine dei 90 minuti regolamentari, per l’assegnazione della vittoria, si procederà alla disputa di 2 tempi supplementari di 15’ minuti cadauno ed in caso di persistente parità all’effettuazione dei calci di rigore secondo le vigenti modalità.

PROGRAMMA di SVOLGIMENTO

1° turno (fase eliminatoria): 05-12-22 settembre 2021;

2° turno (sedicesimi di finale): 13 ottobre 2021;

3° turno (ottavi di finale): 10 novembre 2021;

4° turno (quarti di finale): 02 marzo 2022;

5° turno (semifinali): 01 – 15 aprile 2022;

Finale: da definire.

Premi

Alle due finaliste delle fasi regionali verranno riconosciuti i seguenti premi:

- trofeo Campione Regionale Coppa Italia Promozione - 1ª classificata;

- coppa per la squadra 2ª classificata;

- n. 35 medaglie da assegnare ai calciatori ed ai tecnici delle squadre finaliste.


La Società vincente la Coppa Italia di Promozione, se non retrocessa al campionato inferiore al termine del campionato 2021/2022, sarà ammessa con precedenza assoluta al 1° posto nella graduatoria A di ammissione alla categoria superiore a quella di appartenenza, ove in essa vi siano dei posti vacanti per completare l’organico di quel campionato nella stagione sportiva 2022/2023.

Si precisa che tale diritto sarà garantito anche nel caso in cui la Società vincente la Coppa Italia di Promozione dovesse ottenere la salvezza attraverso la disputa delle gare di play-out; viceversa in caso di retrocessione tale diritto si perde e la società retrocederà alla categoria inferiore.

Disciplina della fase regionale

La disciplina della fase regionale della Coppa Italia e Lombardia è demandata agli organi disciplinari di questo comitato (Giudice Sportivo Territoriale e Corte Sportiva di Appello Territoriale).

Considerato che la manifestazione è caratterizzata da articolazioni che prevedono uno svolgimento rapido, ai fini della disciplina sportiva si applicano le seguenti disposizioni:

- i tesserati incorrono in una giornata di squalifica ogni due ammonizioni inflitte dall’Organo di Giustizia Sportiva;

- le ammonizioni verranno azzerate prima della disputa delle gare di semifinale;

- le decisioni di carattere tecnico, adottate dal Giudice Sportivo Territoriale del C.R.L. in relazione al risultato delle gare, sono inappellabili;

Realizzazione siti web www.sitoper.it
cookie