20 Giugno 2024

Promozione sconfitta 2-1 a Garlasco

4 punti nelle ultime 5 partite è il dato nudo e crudo, e che anche oggi si venga puniti ben oltre quanto si sia visto in campo serve poco a mitigare l'amarezza: occasioni fallite davanti al portiere, traversa e palla che supera la linea senza che direttore di gara o assistente se ne avvedano, e poi concediamo 3 sole conclusioni agli avversari che vanno a segno due volte.
La formazione scesa in campo oggi presenta due pedine diverse rispetto alla gara vinta sul Vighignolo: Falsini torna a fare coppia con Petricciuolo e Barusso debutta dal primo minuto tra i pali: entrambi i portieri non in perfette condizioni, la scelta dopo il riscaldamento finisce sul giovane portiere classe 2004.
IL PRIMO TEMPO
Dopo un avvio di studio, Bandini al 13' opta per un lancio lungo che mette Iacuaniello davanti a Lodola, una grande occasione neutralizzata dalla chiusura del portiere. Vicini al gol anche sfruttando una palla inattiva: al 21' Di Jenno cerca Schiavoni sul primo palo, perfetto il colpo di testa e perfetta la risposta del portiere a mandare in corner alzando sopra la traversa.
Come un film già visto, al 29' la prima opportunità per gli avversari si tramuta in gol: ci facciamo sorprendere per le vie centrali con uno scavetto che mette Meneghetti davanti a Barusso per il tocco a scavalcare il nostro portiere.
Lo svantaggio però dura poco perchè al 36' dopo la prima conclusione con diagonale rasoterra di Tosoni, arriva Iacuaniello a scaraventare sotto la traversa la corta respinta del portiere.

IL SECONDO TEMPO
La gara riprende col risultato di parità ma le occasioni latitano e dobbiamo aspettare il 62' per un primo tentativo con il mancino di Tosoni che termina a lato, mentre al 67' Barusso si prende gli applausi con una grande parata sulla punizione di Amaro.
Passano solo 2 minuti e arriva un episodio chiave: il corner di Di Jenno cerca sul secondo palo lo stacco di Falsini, il nostro centrale sovrasta il suo avversario e prende la traversa con la palla che nel ricadere supera abbondantemente la linea ma le proteste servono solo a rimediare un giallo per Schiavoni.
La beffa arriva un minuto prima del 90' quando concediamo agli avversari il tempo per un comodo cross da sinistra per il colpo di testa di El Khaddar che supera Barusso; non è ancora finita ma quando Lodola strappa dall'incrocio la botta dal limite di Bandini capiamo che non ce n'è oggi: finisce 2-1.

GARLASCO - ASSAGO: 2-1
Marcatori: 29' Meneghetti(G) 36' Iacuaniello(A) 89' El Khaddar(G)

GARLASCO: Lodola, Kere(17'st Ciortea), Bertolotti, Rognoni, Sambugaro, El Khaddar, Furini(35'st Targa), Contiero, Meneghetti, Amaro, Attolini(27'st Pelli)
A disp.: Lodigiani, Vella, Arcolin, Pilotto, Damini, Oglio
All. Garau

ASSAGO: Barusso, Bandini, Di Jenno, Mangiarotti, Falsini, Petricciuolo, Gencarelli, Battaglia(30'st Lasi), Tosoni, Schiavoni, Iacuaniello
A disp.: Bonicelli, Scotti, Hrovat, Teta, Mari, Mancin, Del Fante, De Pasquale
All. Abbate

Arbitro: Rastellino di Seregno

Note: ammoniti Falsini, Schiavoni(A) Kere, Rognoni, Contiero(G)
Tiri in porta 8-3 Assago
Tiri totali 12-4 Assago
Corner 8-0 Assago


Fonte: Antonio Cucci

Realizzazione siti web www.sitoper.it
cookie