13 Giugno 2024

Test con lo Zibido: 3-0 e ottimi segnali

In queste prime uscite mister Sabatino sta insistendo con la mediana a 3 e il trequartista (con Annoni infortunato confermato Battaglia nel ruolo) dietro alle punte Iacuaniello e Lasi. Rispetto alla gara di coppa le novità sono in difesa con i terzini Adelfio e De Pasquale e con Falsini centrale a far coppia con Petricciuolo.

Iacuaniello dopo il gol fatto al Binasco dimostra di avere il piede caldo e dopo 6 minuti realizza un gol straordinario direttamente con un calcio di punizione dai 20 metri, palla sul palo interno e poi in rete.

La gara veleggia a senso unico e dopo 3 tentativi da fuori con Di Jenno e Iacuaniello (respinti dal portiere) e con Battaglia (di poco a lato), troviamo il raddoppio al 36’ ancora con Iacuaniello da centro area servito da una invenzione di Schiavoni con un tocco di punta di mancino.

Nella ripresa assistiamo al gol più fulmineo che ci possa essere: fischio d’avvio, tocco per Monteverde che vede il portiere lontano dai pali e lo beffa da 50 metri. Il gol spegne la gara che vive di sussulti ispirati soprattutto dai nuivi che si devono mettere in mostra e le occasioni più importanti sono in fatti per Christian Davide che propone buoni spunti sulla sinistra e un paio di conclusioni a rete fermate dal portiere.

Nel finale di gara va vicino al gol anche Lanati con un diagonale.

ASSAGO 1º tempo: Bonicelli, Adelfio, De Pasquale, Monteverde, Falsini, Petricciuolo, Battaglia, Di Jenno, Lasi, Schiavoni, Iacuaniello




Nella ripresa in campo D’Andrea, Barusso, Mancin, Lanati, Davide, Del Fante

Fonte: Antonio Cucci

Realizzazione siti web www.sitoper.it
cookie