16 Giugno 2024

U14: valanga gialloblu sul Trial Rozzano

La 16ª di campionato sarebbe potuta essere la partita del rilancio del Trial Rozzano che, dopo aver battuto lo Zibido, si sarebbe potuto portare a soli 2 punti dall' Assago, insidiandogli il secondo posto in classifica ma i ragazzi di Mister Putzu non erano d'accordo e lo hanno fatto capire subito chiudendo gli avversari nella loro tre quarti ed impedendo ogni possibilità di gioco.

La cronaca.
La prima vera occasione si presenta al 10° con Rentocchini che tira in porta da posizione favorevole, ma il portiere avversario si oppone ma passano solo due minuti dopo e l'Assago passa con Mavellia che gonfia la rete avversaria dal limite dell'area piccola: 1a 0
Al 18° è Lisi su ribattuta della difesa a portare a 2 le reti dell'Assago e a mettere cosi la gara in discesa: seguono infatti occasioni con Villella, con Ferro, con Mavellia e con Redondi.
La terza rete arriverà invece al 31' grazie al recupero di Lisi che entra in area e confeziona un delizioso assist per Rentocchini che trasforma di sinistro.

Nel secondo tempo, al 9°, escono Redondi e Catalano ed entrano Sorrentino e Righini.
Subito dopo, Rentocchini si libera in area e segna alla sinistra del portiere: 4 a 0

Al 10° prima ed unica vera occasione del Trial Rozzano, ma Griccioni è superbo nel recuperare proprio sulla linea di porta su un tiro di un avversario giunto solo in area.
Escono Ferro e Villella ed entrano Barba e Castiglia, e subito dopo, al 12' arriva anche il quinto gol, lo realizza Montana da fuori area.
Al 23' escono Ceresa e Rentocchini ed entrano Mastrogiorgio e Pollio. Al 27°, infine, esce Mavellia ed entra Greco e proprio quest'ultimo con un potente tiro di sinistro infila il portiere avversario alla sua sinistra: 6-0

Al 33' infine, su punizione di Montana, Mastrogiorgio al volo di destro, ancora alla sinistra del portiere ci porta sul 7-0 finale.
Buona partita dell'Assago dinanzi a un fin troppo sottomesso Trial Rozzano, Assago che conferma quanto di buono visto contro la Frog: difesa solida, centrocampo dominante e attacco pronto a sfruttare ogni occasione. Molto bene anche i cambi che hanno saputo farsi trovare pronti, segnando per di piú due goal molto belli.
Con questa vittoria l'Assago si conferma seconda a 3 punti dalla Frog (la classifica del girone M va depurata dai punti guadagnati con il Lacchiarella, escluso dal campionato), ma con una partita in meno rispetto a quest'ultima.
Il prossimo impegno sarà fuori casa a Calvignasco, contro il CB Accademy, attualmente al 6° posto con 15 punti, reduce da un pesante 4-0 fuori casa con lo Zibido.
Forza bleu, forza Assago, e come sempre...
*GoAssaGo!*


Fonte: Antonio Cucci

Realizzazione siti web www.sitoper.it
cookie