UA-107692586-1
21 Ottobre 2020

A Vittuone una sconfitta che pesa

Solo due le gare di Promozione disputate oggi, quella di Vittuone per la nostra squadra termina con una sconfitta che porterà ripercussioni anche nel prossimo turno per come è finita: 3 cartellini rossi che domenica prossima ci priveranno di Convertino, Savoia e Fiammenghi.
La partita dopo un primo quarto d'ora anonimo, prende vita con le prime conclusioni di marca gialloblu: la prima è di Spinelli che non trova però la porta sull'appoggio di Sow, la seconda è per Lasagni che impegna Previtali con una parata in due tempi.
Al 21' passiamo in vantaggio con Convertino, dal limite il suo sinistro a fil di palo si insacca in rete; la sensazione è di saperla controllare la gara tanto che poco dopo andiamo vicino al raddoppio ancora con Spinelli servito appena dentro l'area di rigore ma ancora una volta il suo piatto destro termina alto.

Fin qui l'Accademia Vittuone non si è mai resa pericolosa, ma arrivano due situazioni su palla ferma e i padroni di casa ribaltano il risultato: al 28' da calcio di punizione calciato dalla trequarti, Razzini con un tacco anticipa il difensore e manda nell'angolino basso alla sinistra di Vicentelli, oggi titolare per le assenze di Burchielli e Guasco, poi pochi minuti dopo ancora Razzini questa volta servito da calcio d'angolo si accentra e insacca nello stesso angolino.

Il più pericoloso dei nostri è Convertino che prova a rimettere le cose in parità prima sul finire del primo tempo con una punizione uscita fuori di pochissimo, e poi ad inizio ripresa con un clamoroso palo al termine di una bella combinazione in area con Sow.
Al 64' ci prova anche Lasagni ma il suo destro è out; l'Assago continua a fare la partita anche quando al 70' Convertino lascia la squadra in 10 per proteste reiterate, ed infatti anche con un uomo in meno abbiamo un'altra nitida occasione da gol con il colpo di testa di Lasagni da buonissima posizione: bravissimo il portiere ospite a negarci il gol del pareggio.
Il finale della gara rompe tutti gli schemi al 90': Savoia commette un fallo da ultimo uomo, un fallo che accende prima la reazione di Granata e poi quella veemente di Fiammenghi sullo stesso giocatore del Vittuone, espulsi Savoia, Granata e Fiammenghi, Assago in 8 e Vittuone in 10.
Al 96' ormai senza linea difensiva subiamo il terzo gol con La Manna.

ACCADEMIA VITTUONE - ASSAGO:3-1
Marcatori: 21’ Convertino(A) 28’ e 32’ Razzini(V) 51'st La Manna(V)

ACCADEMIA VITTUONE: Previtali, Bianchi(38'st Turconi), Razzini, Battaglia(11'st Granata), Foresti, Picone, Castiglioni, Pepe(25'st Riccardi), La Manna, Annoni(41'st Annoni), Triacca(13'st Barbieri)
A disp.: Defenu, Abate, Pisoni, Pianetti
All. Annoni

ASSAGO: Vicentelli, Trimboli, Fiorani, Fiammenghi, Savoia, Borgese(1'st Bortolotti), Spinelli, Lasagni, Trovato, Convertino, Sow
A disp.: Mancosu S., Mancosu L. Beretta, Angiolini, Marotto, Loi, Tatarella, Lorino
All. Gallanti

Arbitro: Gallo di Seregno

Note: giornata fredda, terreno in buone condizioni, spettatori 30
Ammoniti: Fiammenghi, Fiorani, Convertino, Battaglia, Bianchi, Pepe, Barbieri
Espulsi Convertino al 70' per proteste, Savoia al 91' per fallo da ultimo uomo, Fiammenghi e Granata al 92' per gioco scorretto.




Fonte: Antonio Cucci (Ufficio Stampa)

Realizzazione siti web www.sitoper.it