UA-107692586-1
18 Giugno 2019
[]

Esaltante 3-3 in rimonta contro Corbetta

Un pareggio che vale una vittoria, per come è maturato e per come lo abbiamo cercato attaccando fino all'ultimo minuto.
Tante le assenze oggi e di conseguenza tante le novità a partire dal debutto del "giovane" portiere classe '81 Antonacci già in passato in gialloblu e richiamato per sopperire all'emergenza portieri; tornano in campo dal primo minuto anche Marotto, Loi ed Angiolini in un 4-4-2 dinamico con Trimboli e Spinelli a recuperare e smistare palloni.

IL PRIMO TEMPO
Un inizio promettente vede Angiolini fare un numero in area di rigore passando in mezzo a due avversari per poi consegnare la palla a Trovato che seppure spalle alla porta riesce a concludere con Mustica pronto a respingere.
Il Corbetta si fa vedere al 24' con Bassetto che prova con un piattone destro a impensierire Antonacci, ma la parata è comoda per il nostro portiere.
Il terreno di gioco è probabilmente il peggiore visto in questo campionato e non c'è modo di sviluppare grandi trame, si va quindi negli spogliatoi senza ulteriori scossoni.

IL SECONDO TEMPO
Fischio d'inizio con palla al Corbetta, pochi secondi e arriva una palla in area che Antonacci respinge ma proprio sul vicino Soto che di testa la ributta verso la porta scavalcando tutti e portando i suoi in vantaggio.
I padroni di casa, oggi con maglietta rossa, trovano anche il gol del raddoppio al 57' con Rossi che in area usufruisce di un rimpallo a favore e con un tiro a giro realizza un bel gol; una rete che potrebbe metterci in crisi ma non passano nemmeno 60 secondi e accorciamo le distanze con il solito bomber Trovato che in area di rigore si gira in un fazzoletto e di sinistro insacca sul primo palo.
La partita si fa più bella, ed al 62' arrivano doppi applausi prima a Soto per il gesto tecnico della mezza rovesciata e poi ad Antonacci per la bella risposta parando e deviando in calcio d'angolo.
Intanto cresce l'Assago ed al 70' è clamoroso l'incrocio dei pali colpito da Trimboli con un tiro dai 20 metri, lo stesso Trimboli ci riprova due minuti più tardi con un destro teso sul primo palo parato da Mustica.
All'83' Corbetta nuovamente in gol con Soto, a nulla sono valse le proteste dei nostri giocatori per una spinta plateale subita da Sow e non sanzionata con un fallo, ma i gialloblu oggi non si sono mai persi d'animo e hanno ripreso ad attaccare rifacendosi nuovamente sotto a quattro dalla fine proprio con Ibra sull'assist servito da Spinelli.
Adesso è arrembaggio, Franchi del Corbetta commette un fallo da espulsione su Mancosu, siamo sulla trequarti e sulla palla ci va Trimboli: una lunga palla indirizzata verso il portiere chiamato ad un blocco semplice ma la più clamorosa delle papere fa esultare tutti i gialloblu: chiudiamo con un meritatissimo 3-3 e con una grande prova di carattere.


CORBETTA - ASSAGO: 3-3
Marcatori: 1'st e 38'st Soto(C) 12'st Rossi(C) 13'st Trovato(A) 41'st Sow(A) 47'st Trimboli(A)

CORBETTA: Mustica, Pandini, Balzarotti, Rumor, Vitagliano, Bazzo, Franchi, Bassetto, Soto, Stimolo(25'st Sangalli), Rossi
A disp.: Di Falco, Antignano, Drenica, Milani, Olgiati, Pesce, Ranzani, Razzari
All. Bosetti

ASSAGO: Antonacci, Mancosu, Marotto, Colombo, Lasagni, Trimboli, Angiolini(35'st Stocco), Spinelli, Trovato, Loi, Sow
A disp.: Vicentelli, Grimaldi, Chamey, Lorino, Beretta, Bortolotti
All. Gallanti

Arbitro: Chindamo di Como

Note: giornata fredda, terreno impresentabile, spettatori 50 circa
Ammoniti: Mancosu, Colombo, Trimboli, Angiolini, Loi, Sow(A) Soto(C)
Espulso Franchi al 91' per gioco scorretto
Corner: 8 a 6 per Assago


Fonte: Antonio Cucci (Ufficio Stampa)

Realizzazione siti web www.sitoper.it