UA-107692586-1
23 Ottobre 2020

Attività ferme fino all'8 marzo

Si accavallano tante notizie, tante informazioni, e soprattutto tante interpretazioni delle stesse informazioni che giorno dopo giorno bombardano i social.

Proviamo a fare chiarezza partendo dal presupposto che il G.S. Assago Calcio, seguendo le disposizioni della nostra federazione sportiva, e nello specifico del Comitato Regionale Lombardia, conferma il fermo delle attività sportive fino a domenica 8 marzo.

Rivediamo i punti che portano ad una difficile chiarezza tra i vari enti: la presidenza del consiglio, la Regione Lombardia, la federazione sportiva, le istituzioni comunali, le società sportive.

Ieri sera il decreto della Presidenza del Consiglio disponeva la possibilità di tornare ad utilizzare gli impianti sportivi per allenamenti ed eventi (partite) purchè a porte chiuse.
Non bastasse questo, un'ulteriore documento andava a precisare l'utilizzo degli spogliatoi invitando a mantenere la distanza di un metro(?) tra gli atleti.

Tutto chiaro probabilmente, ma in seguito arriva l'informativa del CRL che sceglie di mantenere una linea di contenimento e gestione dell'emergenza, e opta per la conferma della sospensione delle attività sportive fino a domenica 8 marzo.

La nostra società sportiva mette la tutela degli atleti, dei tesserati, o anche dei genitori che accompagnano i nostri atleti più piccoli in cima alle priorità e pur augurandosi che tutto possa tornare prima o poi alla normalità, conferma la chiusura di tutte le attività del nostro centro sportivo fino a domenica 8 marzo.



Fonte: Antonio Cucci (Ufficio Stampa)

Realizzazione siti web www.sitoper.it