UA-107692586-1
29 Ottobre 2020

Col Vighignolo fatali gli ultimi secondi

Per quasi 80 minuti la partita perfetta, concedendo praticamente nulla all'attacco migliore del campionato che invece nel primo tempo alla casella tiri in porta o tiri fuori lasciava un laconico zero, poi due occasioni su gioco da fermo ci puniscono e ci fanno uscire dal campo senza raccogliere quanto meritato.

Cambia tanto mister Gallanti rispetto al turno precedente, con la scelta di Marotto a contrastare Italia sulla sinistra, e Lasagni centrale autore di una grandissima prestazione, a centrocampo rientra Spinelli dopo il turno di squalifica mentre sugli esterni le novità sono rappresentate da Beretta e Federico Mancosu; Assago in vantaggio dopo 11' con un grandissimo gol di Convertino che dal limite si prepara benissimo per la conclusione che si insacca sotto l'incrocio dei pali.

Convertino ha poi una grandissima occasione al 21' quando Tanzi scivola e DC10 può volare liberissimo verso l'area ma Catena gli chiude lo specchio e svanisce l'opportunità del raddoppio.

Nella ripresa Convertino e Trovato si trovano a meraviglia al 52', il cross finale del nostro numero 10 è perfetto per Trovato pronto sottoporta ma viene murato da Catena e l'azione sfuma; al 57' la cronaca porta la prima conclusione in porta del Vighignolo con il sinistro di Ferrario e la grandissima risposta di Guasco.
Non arriviamo al tiro ma ci rendiamo molto pericolosi con delle palle in area dove Trovato è sempre in agguato ed al 62' è provvidenziale Catena nell'anticipo sul nostro bomber che stava per intervenire sul cross di Beretta.
Al 67' ancora Catena blocca a terra la conclusione di Convertino dai 25 metri mentre al 76' dà l'impressione del gol il colpo di testa di Trovato che sfiora la traversa.
Minuto 79': esce Convertino dopo un brutto colpo e da qui in poi veniamo meno in fase propositiva cedendo qualche metro agli avversari che due minuti più tardi approfittano di una mancata marcatura sulla punizione calciata da Italia e ci trafiggono con un colpo di testa a mezz'aria.
Gli ultimi minuti sono degli ospiti e nei secondi finali un'azione confusa nella nostra area di rigore con due evidenti interventi fallosi non sanzionati porta Ferrario a trovare il gol vittoria.

ASSAGO - VIGHIGNOLO: 1-2
Marcatori: 11' Convertino(A) 36'st Sala(V) 48'st Ferrario(V)

ASSAGO: Guasco, Fiorani, Marotto, Corbella, Lasagni, Borgese, Beretta, Spinelli, Trovato, Convertino(34'st Sow), Mancosu F.(18'st Colombo)
A disp.: Vicentelli, Angiolini, Battagin, Allegretti, Savoia, Mancosu L., Trimboli
All. Gallanti

VIGHIGNOLO: Catena, Bruschi, Airoldi, Moi(1'st Scotti), Tanzi, Drago, Sala, Bassetti(21'st Mella), Ferrario, Maccarone, Italia
A disp.: D'Angelo, Cota, Ghezzi, Santoli, Mari, Ruberto, Scala
All.: Gandini

Arbitro: Scarano di Seregno

Note: giornata nuvolosa, terreno in ottime condizioni, spettatori 150 circa
Ammoniti: Corbella, Trovato, Moi, Italia
Corner 3 a 2 per Assago





Fonte: Antonio Cucci (Ufficio Stampa)

Realizzazione siti web www.sitoper.it