UA-107692586-1
26 Ottobre 2020

Putignano per i 3 punti sul Garlasco

Le defezioni già note alla vigilia preannunciavano una gara non semplice, a queste si è aggiunto il forfait di Convertino (partito dalla panchina) e l'assenza del nostro centrale Mangiarotti che questa notte ha dovuto affrontare il lutto per il nonno: a lui va l'abbraccio da tutta la squadra che gli dedica la vittoria e le condoglianze dalla nostra società.

Quanto fossero importanti i 3 punti per entrambe le squadre lo si nota soprattutto nella prima frazione di gioco, le squadre sono contratte e piuttosto concentrate sul fermare il gioco piuttosto che costruirlo: qualche (poche) conclusione imprecisa dalla distanza e soltanto al 38' il primo tiro indirizzato verso la porta, al cross ci va addirittura Fiammenghi che pesca Franchi sul secondo palo, la conclusione del nostro esterno viene respinta dal portiere pavese.
Diventerà a questo punto decisivo il gol che realizza Putignano al 45', una conclusione rasoterra dal limite che si insacca sul primo palo con la complicità della deviazione di Lagonigro.

Nella ripresa il gioco si fa più vivo e dopo pochi minuti abbiamo l'opportunità di raddoppiare ancora con Putignano che impegna il portiere ospite, l'azione prosegue e Borgese calcia dal limite: dalla tribuna è evidente il tocco di mano in area di rigore della difesa del Garlasco ma l'arbitro lascia giocare.
Al 59' fa il suo ingresso in campo Convertino a sostituire Guarino, oggi all'esordio dal primo minuto e pochissimo dopo con l'esterno sfiorerà il palo calciando dai 20 metri.
Il Garlasco fin qui inoffensivo prova a colpire sfruttando le palle inattive: al 66' Catena passa da spettatore a protagonista salvando sulla punizione di Lagonigro, il tocco del nostro portierone mette la palla sulla traversa e poi ci salviamo in corner.
Ultimi minuti con i gialloblu in 10 per una clamorosa espulsione di Trovato (per doppia ammonizione): il secondo giallo arriva per una simulazione, una interpretazione "sfortunata" del direttore di gara che invece ci vede recriminare per l'atterramento dello stesso Trovato che avrebbe meritato il calcio di rigore.

Ma anche in 10 l'occasione per realizzare ce l'abbiamo noi con la palla bassa che Franchi mette in mezzo per Tosoni che controlla e calcia di destro ma ancora una volta il Garlasco si salva: si gioca fino al 95esimo ma il risultato non cambierà e i gialloblu tornano alla vittoria dopo 3 sconfitte consecutive.

ASSAGO - GARLASCO: 1-0
Marcatori: 45' Putignano(A)

ASSAGO: Catena, Binda, Mancosu, Trimboli, Fiammenghi, Borgese(31'st Tosoni), Franchi, Putignano(37'st Schiavoni), Trovato, Guarino(14'st Convertino - 45'st Grimaldi), Galletti
A disp.: Tripodi, Lorino, Sbertoli, Dossena
All. Gallanti

GARLASCO: Trezzi, Calvio, Boselli, Marchesi(12'st Leonello), Hajrullai, Lagonigro, Targa(23'st Ferrari), Svelto(40'st Oglio), Vignati(42'st Catanzaro), Tedesco, Papa(27' Saccente)
A disp.: Gilardi, Lombardo, Bosco, Bacaj
All. Chierico

Arbitro: D'angelo di Trapani

Note:
Espulso Trovato all'84' per doppia ammonizione

Possesso palla: 57% Assago 43% Garlasco
Tiri in porta 4-1 Assago
Tiri totali 7-3 Assago
Corner 10-2 Assago


Fonte: Antonio Cucci (Ufficio Stampa)

Realizzazione siti web www.sitoper.it