UA-107692586-1
28 Ottobre 2020

Viscontea avanti di misura

Obiettivo tornare a giocare alla svelta ad Assago perchè Trezzano ci risulta indigesta dopo la terza sconfitta nelle quattro giocate su questo campo.
La partita di oggi ci vedeva impegnati contro i primi della classe, occasione per valutarne le ambizioni e allo stesso tempo valutare noi stessi: il primo posto degli ospiti risulterà meritatissimo, la Viscontea gioca un grandissimo primo tempo andando a tiro con frequenza e chiudendoci tutti gli spazi; la nostra squadra mostra ancora una volta di crescere nella seconda parte di gara e dopo il pareggio di Convertino crescono le convinzioni di portare a casa un risultato positivo fino a quando Cò, l'uomo di maggiore esperienza della Viscontea con caparbietà e freddezza in area di rigore realizza il gol della vittoria.

Una sola novità rispetto a settimana scorsa, ed è una bella notizia rivedere Lasagni in campo con la fascia al braccio ma il lavoro per lui e per gli altri difensori è tanto sin dai primi minuti: dopo il colpo di testa di Cò facile preda di Burchielli dopo 2 minuti, all'11' è Gabaglio a rendersi pericoloso con un destro dai venti metri che termina di poco a lato.
E' proprio l'asse offensiva della Viscontea a piegarci al 20' quando Cò serve sulla corsa Gabaglio che di destro non sbaglia e porta in vantaggio i suoi.

Noi rispondiamo timidamente con Loi al 25', un tiro dalla distanza che termina sul fondo, mentre Magenis al 32' costringe Burchielli al colpo di reni per strappare la palla dal sette; a complicare le cose arriva il rosso a Spinelli, una protesta di troppo che ci porta a giocare i successivi 57 minuti in 10.
Le condizioni si fanno dunque difficili ma la ripresa parte nel migliore dei modi ed è un gran gol quello di Convertino al 52' con un destro imprendibile sul secondo palo calciando appena dentro l'area di rigore.
La Viscontea non è più quella dei primi 45' di gioco e ci manteniamo in gara senza subire eccessivamente, l'occasione migliore per gli ospiti arriva al 67' sul tiro di Sconfietti respinto con una gran parata da Burchielli.
Servirà l'invenzione di un singolo a rompere gli equilibri ed è Cò per la Viscontea a decidere la gara quando al 75' approfitta di un rimpallo fortunato che gli mette palla sui piedi in area di rigore, azione insistita e conclusione deviata in rete.

I gialloblu non mollano, ma allo stesso tempo la Viscontea non concede nulla eppure a pochi secondi dalla fine arriva la più grande occasione per la nostra squadra con Trovato che libera un avanzatissimo Fiorani in area di rigore: parte un destro che sarebbe risultato imprendibile se solo fosse stato 30 centimetri più basso perchè di tanto è terminato alto sopra la traversa.
Poco dopo il triplice fischio finale e l'appuntamento va a settimana prossima con la trasferta di Settimo Milanese.

ASSAGO - VISCONTEA PAVESE: 1-2
Marcatori: 20' Gabaglio(V) 7'st Convertino(A) 30'st Cò(V)

ASSAGO: Burchielli, Fiorani, Allegretti, Colombo(36'st Savoia), Lasagni, Borgese, Stefanelli(24'st Marotto), Spinelli, Loi(35'st Sow), Convertino, Trovato
A disp.: Guasco, Mancosu L., Beretta, Trimboli, Battagin, Mancosu F.
All. Sabatino

VISCONTEA PAVESE: Stocchi, Jervasi, Leoni(47'st Palmieri), Magenis, Eugenio, Cozzi, Sconfietti(23'st Modoni), Cattaneo, Cò(45'st Munari), Gabaglio(37'st Pistorino), Lasi
A disp.: Miljkovic, Vignati, Bignami, Meraviglia, De Chirico
All. Diana

Arbitro: Costa da Busto Arsizio

Note: giornata autunnale, terreno in buone condizioni, spettatori 100 circa
Ammoniti: Colombo, Stefanelli
Espulso Spinelli al 33' per proteste
Corner 5 a 2 per Viscontea Pavese






Fonte: Antonio Cucci (Ufficio Stampa)

Realizzazione siti web www.sitoper.it