25 Febbraio 2024

Brignola per il pari a Robbio

Di fronte c'erano la seconda (Robbio) e la terza (Assago) difesa del campionato: risultati simili sul fronte difensivo ma ottenuti in maniera differente come evidenziato nella stessa gara di oggi; il Robbio mostra una squadra corta in cui sin dai primi minuti è palese l'obiettivo di non prenderle, un gioco quasi rinunciatario eccetto le palle lunghe a cercare Ferrari, di contro la nostra squadra che costruisce sempre dal basso e che crea tanto pur mantenendo equilibri.
IL PRIMO TEMPO
Con queste premesse c'è da arrabbiarsi quando al 21' andiamo in svantaggio perchè il gol del Robbio arriva sfruttando un calcio di punizione battuto poco dopo la linea di centrocampo e che va a pescare Abou Idriss a centro area per il colpo di testa che supera Gambazza.
Ma chi di calcio piazzato ferisce, di calcio piazzato perisce e con il piede caldo di Di Jenno al 29' su corner pareggiamo grazie allo stacco perfetto di Brignola.
Il gol subito viene accusato dal Robbio che mostra i primi cedimenti nella fase di copertura e sale in cattedra la qualità gialloblu: al 37' meritava fortune migliori l'azione partita dal piede di Petricciuolo per proseguire poi su Schiavoni (apparso in crescita) che apre a sinistra per Di Jenno il cui cross è pennellato per la testa di Lasi in area piccola ma il portiere Rainero salva. Bella azione anche 2 minuti dopo quando Iacuaniello serve Di Jenno nell'inserimento in area ma il mancino termina sull'esterno della rete.
IL SECONDO TEMPO
Partiamo bene anche nella ripresa e sfioriamo il vantaggio dopo appena 2 minuti sull'incursione palla al piede di Battaglia che suggerisce in profondità per Iacuaniello che davanti al portiere può soltanto toccare con la punta in scivolata e Rainero può respingere.
Robbio alle corde: corner di Di Jenno e colpo di testa di Lombardo a scheggiare la traversa poi al 59' quella che poteva essere una svolta, l'espulsione di Abou Idriss per gioco pericoloso su Gambazza: Robbio in 10 negli ultimi 30 minuti e immediata opportunità quando Gencarelli lascia sul posto Pisati per trovarci 3 contro 2 in area di rigore ma la scelta di Gencarelli è infelice perchè trova Iacuaniello in offside.
Al 64' la sventagliata di Schiavoni pesca in area Iacuaniello che controlla benissimo ma apre troppo il diagonale e la palla esce di pochissimo a lato.
Il Robbio si rivede solo all'80' con una palla casuale messa in area mentre salivamo, Petrillo evita il fuorigioco ma in scivolata calcia sul fondo.
Chiudiamo in attacco e sfruttiamo ancora un corner con Di Jenno che cerca e trova Lombardo ma il tocco al volo è sul portiere Rainero che può bloccare.
Squadra viva come già avevamo visto nelle recenti sconfitte con Vistarino e Rozzano: pronti alle prossime sfide per restare in zona playoff contro Pontevecchio e Rhodense.

ROBBIO - ASSAGO: 1-1
Marcatori: 21' Abou Idriss(R) 29' Brignola(A)

ROBBIO: Rainero, Gagliano, Pisati(24'st Trachuk), Mazzucco(22'st Lombardo), Bullano, Sosna, Stara, Moustafa Salim, Ferrari(9'st Gaye), Abou Idriss, Petrillo(36'st Ponzi)
A disp.: Tricerri, Bellini, Boffino, Pavesi, Barone
All. Bellingeri

ASSAGO: Gambazza, Mangiarotti, Di Jenno, Lombardo, Brignola, Petricciuolo, Gencarelli(43'st Scotti), Battaglia, Lasi(41'st D'Angelo), Schiavoni, Iacuaniello
A disp.: Bonicelli, De Pasquale, Del Fante, Mancin, Mari
All. Abbate

Arbitro: Vetro di Bergamo

Note: Espulso Abou Idriss(R) al 59' per gioco pericoloso su Gambazza. Espulso D'Angelo al 94' per gioco scorretto
Ammoniti: Lombardo, Petricciuolo(A) Rainero(R)

Tiri in porta: 8-3 Assago
Tiri totali: 11-5 Assago
Occasioni importanti: 6-1 Assago
Corner: 6-2 Assago




Fonte: Antonio Cucci

Realizzazione siti web www.sitoper.it
cookie