22 Gennaio 2022

El segna semper lu: Iacuaniello stende l'Alagna

Tutto quello che tocca si trasforma in gol: con 14 gol in 13 partite (6 negli ultimi 180 minuti) Alessandro Iacuaniello porta in alto l'Assago che ottiene oggi la quarta vittoria consecutiva, la migliore striscia di successi da inizio stagione, e il terzo clean sheet negli ultimi quattro incontri.
Dati importanti così come il successo di oggi ottenuto in situazioni complicate per le condizioni ambientali e per alcune assenze come quelle di Annoni e Mangiarotti che prima di oggi non aveva saltato un minuto di gioco, ma l'inedita coppia centrale formata da Avino e Falsini non lo ha fatto rimpiangere fermando totalmente l'attacco della squadra pavese in cui abbiamo ritrovato come avversario il nostro ex Alessio Trovato.

La prima accelerazione è di Tosoni dopo 6 minuti di gioco, dalla sinistra entra in area e conclude sull'esterno della rete, mentre il primo tiro nello specchio della porta è il destro piazzato di Putignano a cercare l'angolino basso ma il portiere ospite si allunga e respinge.
Iacuaniello si fa vedere per la prima volta al 14' quando sul cross arrivato dalla sinistra prova di prima intenzione e qui è determinante il portiere Ceci che però capitolerà al 19' quando Putignano pesca con un lancio millimetrico proprio Iacuaniello che ha l'intuizione di cercare un tocco a scavalcare il portiere e con questo ci porta in vantaggio.
Ancora Iacua al 26', è un tiro destinato al sette ma arriva provvidenziale la deviazione di un difensore pavese ad alzare la palla: una grande mezz'ora della nostra squadra che si placa negli ultimi 15 senza comunque concedere nulla agli avversari, per Ghirardelli lavoro di routine con uscite e anticipi.

Torniamo in campo pronti a cercare il gol del raddoppio, Bandini prova un gran sinistro ma è centrale e il portiere allontana; ancora più importante l'opportunità per Schiavoni che sceglie bene i tempi per l'inserimento in area di rigore e conclude coraggiosamente al volo ma il suo destro si spegne sul fondo.
Nell'ultima mezz'ora di gioco è uno show di Tosoni che non trova avversari in grado di contrastarlo: al 69' cerca la gloria personale superando due giocatori avversari, una potenza che però viene smorzata da una conclusione poco precisa.
Dieci minuti dopo però la sua spinta sulla sinistra porta al cross che è l'assist per il 2-0, Iacuaniello deve solo appoggiare in rete.
Gara a questo punto chiusa, c'è spazio anche per cercare il gol dell'anno: Tosoni è perfetto nel gesto atletico della rovesciata ma manderà alto, poi all'83' Tosoni va anche a raccogliere il lungo rinvio di Ghirardelli, fa secco il difensore pavese e conclude di destro impegnando il portiere ospite.

Dall'altra parte arriva a sei minuti dal termine la prima conclusione verso la nostra porta, ma Ghirardelli non concede nulla e chiude sul primo palo: finisce così, 2-0 per i gialloblu.

ASSAGO - ALAGNA: 2-0
Marcatori: 19' e 79' Iacuaniello(A)

ASSAGO: Ghirardelli, Bandini, Galletti, Falsini, Avino, Rossi, Schiavoni, Putignano(45'st Logoluso), Sorrenti, Tosoni(42'st Zito), Iacuaniello(45'st Grimaldi)
A disp.: Caserini, Trimboli, Mangiarotti, Teta, Di Biase
All. Gallanti

ALAGNA: Ceci, Lombardi(11'st Baggini), Geminiani(29'st Chiesa), Sisto, Cigagna, Chiaborelli(42'st Rampoldi), Ventrice(26'st Concolino), Salviotti(41'st Ndoja), Trovato, Vitale, Casula
A disp.: Albieri, Ialenti
All. Gandolfi

Arbitro: Palmucci di Milano

Note: ammoniti Bandini(A)

Possesso palla: 52% Assago 48% Alagna
Tiri in porta 8-2 Assago
Tiri totali 20-5 Assago
Corner 5-0 Assago
Fuorigioco 8-1 Assago




Fonte: Antonio Cucci (Ufficio Stampa)

Realizzazione siti web www.sitoper.it
cookie