25 Giugno 2024

Favolosa Juniores supera l'Accademia Pavese

Una maggiore continuità e qualche punto in più si poteva fare: questo è il rammarico dopo aver assistito alla gara di ieri contro l'Accademia Pavese, una gara vinta grazie al cuore, alla corsa e al sacrificio, perché su un campo come quello di Roncaro sono queste le qualità che servono, la tecnica e la qualità passano in secondo piano.
Sin dai primi minuti si è capito che la squadra sapeva esattamente cosa fare e come giocare, e non è un caso che i gol siano arrivati da palle inattive: l'altra soluzione era tentare la palla verticale sperando in qualche errore di controllo ma in questo caso le difese sono sempre state ben attente e i pericoli per Cellini e per il portiere pavese sono stati pochi, per Cellini pari a zero per l'esattezza.
L'avvio è stato forte per i padroni di casa che tentano la conclusione in un paio di occasioni ma sparando sempre alto, la nostra squadra si sistema e frena subito le offensive avversarie ed alla prima occasione arriva il gol che va condiviso con la tribuna perchè quando Ferri è incaricato di battere una punizione dalla nostra metà campo, tutta la tribuna suggerisce a gran voce il nome di Terrini che viene servito sulla destra dove immediata è la girata in area di rigore dove c'è Cordova che fa da spalla a Castagna, controllo e gran destro che si insacca sotto la traversa.
Non c'è la reazione che ci si poteva aspettare dall'Accademia ed anzi chiudiamo il primo tempo con un paio di conclusioni di Martinelli che se non danno grossi problemi al portiere pavese, danno però il segnale che siamo pronti a colpire ancora.

Lo "scout" della ripresa dice molto: nessuna conclusione dell'Accademia Pavese nè verso la porta, nè out: qualche lancio che richiede le giuste uscite a Cellini per fermare sul nascere i tentativi offensivi.
Al 30' il raddoppio: corner dalla destra, Piazzolla sul secondo palo fa da torre scavalcando il portiere e dall'altra parte arriva Terrini per il colpo di testa che chiude i giochi.

La gara è stata anche l’occasione di ritrovare mister Gallanti, tecnico dell’Accademia, nonché ex allenatore anche di Davide Convertino; il nostro mister nel dopogara tiene a complimentarsi con i suoi: “Sono fiero di tutti quanti, hanno fatto una gara caratteriale immensa e non era facile risollevarsi dopo la sconfitta di sabato ma ci hanno messo il cuore interpretando la gara nel modo migliore”.


ACCADEMIA PAVESE - ASSAGO: 0-2
23' Castagna(A) 75' Terrini(A)

ACCADEMIA PAVESE: Zanaletti, Gnoli, Carcaterra, Bartoli, Ricco, Nappi(15'st Ceravolo), Della Giovanna(1'st D'Armini - 49'st Quarta)), Sassi, Perina, Trevisan, Carcaterra M.
A disp.: Zollo, Bardhi
All. Samaden

ASSAGO: Cellini, Ferri(35'st Morittu), Mancin, Esposito(44'st Mautone), Piazzolla, Cuni, Terrini(37'st Greco), Miotto, Castagna(25'st Mannori), Cordova, Martinelli(39'st Portochese)
A disp.: Siani, Fanello
All. Convertino

Arbitro Mussini di Voghera

Note: ammoniti Esposito, Mannori, Portochese(A) Gnoli, Ricco(AP)
Tiri in porta 4-0 Assago
Tiri totali 7-3 Assago
Corner 4-3 Accademia Pavese





Fonte: Antonio Cucci

Realizzazione siti web www.sitoper.it
cookie