05 Ottobre 2022

Importante successo esterno: 2-0 alla Rhodense

Ora possiamo dirlo, era importantissimo vincere questa partita e ci siamo riusciti al termine di 90 minuti combattuti che hanno premiato chi aveva una spinta interiore più intensa, una squadra che ha lottato senza mai fermarsi così come sta facendo il nostro Gigi a cui tutta la squadra ha dedicato il successo.
Squadra rivoluzionata per le assenze di Iacuaniello febbricitante, Mangiarotti alle prese con una tallonite partito dalla panchina e l'innesto di Monteverde classe '88 da pochi giorni con la nostra squadra; sugli esterni i due under De Andreis e Dragone (che aveva un difficile cliente come Italia dalle sue parti), centrali gli inesauribili Di Maio e Falsini, sulla mediana Schiavoni, Putignano, Monteverde e Bandini, più avanzato Tosoni a dialogare con Ciceri.
Partenza a razzo della Rhodense che prova subito il sinistro di Italia ma Catena gli risponde con una bella respinta in corner sul quale lo stesso Italia cerca il diagonale vincente ma manda a lato.
Fronte Assago abbiamo una buona opportunità al 20' con un'azione prolungata in area di rigore che viene chiusa dal destro di Bandini deviato provvidenzialmente da un difensore orange, ma sul conseguente corner lungo di Bandini, raccoglie Tosoni che controlla e insacca con il destro.

Oltre ad Italia, nella Rhodense gioca con il numero 9 un'altra conoscenza: Alessio Trovato che al 37' va vicinissimo al gol dell'ex ma qui è Ciceri determinante salvando sulla linea; chiudiamo in avanti con una punizione dai 30 metri di Bandini che si spegne sul fondo ma si va all'intervallo sul risultato di 1-0.

Nella ripresa ancora sugli scudi Catena con una smanacciata a salvare un tiro cross di Sinisi che era diretta sotto la traversa ma al 56' sono i nostri ragazzi a raddoppiare quando il portiere della Rhodense atterra Tosoni in area di rigore, sul dischetto ci va capitan Putignano che realizza spiazzando Romani.
Cerca gloria anche Schiavoni con un bel sinistro al volo dal limite dell'area ma viene bloccato in due tempi dal portiere Rhodense, poi è ancora Assago a 10 dal termine con una bella percussione di Tosoni conclusa con una botta di sinistro che non trova il sette.

Per i padroni di casa qualche opportunità con palle a scavalcare il centrocampo ma prima trovano il muro innalzato da Falsini, e quando non basta c'è Catena a chiudere con coraggio sull'attaccante lanciato a rete.
Una vittoria per la classifica e per il morale.

RHODENSE - ASSAGO: 0-2
Marcatori: 22' Tosoni(A) 56' su rig. Putignano(A)

RHODENSE: Romani, Sinisi, Villani, Coppini, Zanus(5'st Bandini), Missaglia, Fulciniti, De Grandi, Trovato(11'st Borghi), Zaina(21'st Marise), Italia
A disp.: Mantovani, De Giorgio, Sabbadin, Peloni, Boetti, Bertolini
All. Diana

ASSAGO: Catena, De Andreis(45'st Lombardi), Dragone(21'st Mangiarotti), Monteverde, Falsini, Di Maio, Bandini(14'st Lavezzi), Putignano, Tosoni(42'st Deiana), Ciceri, Schiavoni(31'st Grimaldi)
A disp.: Caserini, Sana, Teta
All. Sabatino

Arbitro.: Fasulo di Varese

Note: ammoniti Catena, De Andreis, Lavezzi(A) Coppini, Zanus, De Grandi, Trovato, Italia(R)
Tiri in porta: 5-3 Assago
Tiri totali 7-5 Assago
Corner 6-2 Rhodense



Fonte: Antonio Cucci

Realizzazione siti web www.sitoper.it
cookie