23 Giugno 2024

L’under 16 conquista l’elite

Per una volta partiamo dal fondo, perché la conquista della categoria élite chiude un biennio sotto la guida dei mister Evangelista e Maiocco che nel dopogara non nascondono l'emozione

“Credo si sia fatto qualcosa di impensabile - esordisce mister Evangelista - conquistando 2 categorie in 2 anni con lo stesso gruppo, tecnico, di staff e di giocatori. Tanti ringraziamenti da fare, partendo proprio dai ragazzi protagonisti di un anno anche insolito trovandosi ad affrontare un campionato difficile ed anche trovandosi a fornire aiuto ai classe 2007. Ringraziamo i dirigenti Lisi, Moiraghi e Musicò che con il loro aiuto ci hanno permesso di dedicare tutto il nostro tempo al lavoro prettamente tecnico. Grazie ce lo diciamo anche reciprocamente io e Luca, abbiamo 26 e 27 anni e aver ottenuto questi risultati così giovani non era certo scontato”.

Mister Evangelista ha ancora un pensiero

“Come lo scorso anno, anche questa volta è per noi l'occasione di ricordare Gigi e dedicare al suo ricordo questo successo”.

LA CRONACA

La gara, preparata benissimo in settimana, parte bene con le occasioni di Liuzzo e Musicò, ma servono 23 minuti per passare in vantaggio: la sblocca Magnoni con un gran rasoterra praticamente da fondo campo dopo la respinta del portiere sulla punizione calciata da Liuzzo.

Passa un minuto e sfruttando una verticale raddoppiamo con Ferrara, per poi andare sul 3-0 prima dell'intervallo grazie al tap-in di La Placa dopo la conclusione di Musicò respinta dal portiere.

In avvio di ripresa il primo gol del Pavia ma ristabiliamo le distanze sul grande assist di Massaro finalizzato dal mancino di Ferrara.

Arriva il 2-4 del Pavia e poi sale agli onori della cronaca il portiere classe 2009 Liuzzo che neutralizza un calcio di rigore.


Fonte: Antonio Cucci

Realizzazione siti web www.sitoper.it
cookie