22 Giugno 2024

Occasione persa: solo pari per la Juniores

Tre partite in sette giorni: è sempre complicato a questi livelli mantenere ritmi sostenuti fino alla fine e oggi in effetti si è vista una minore brillantezza, soprattutto nei primi 45 minuti dove peraltro ci eravamo portati in vantaggio poi 3 minuti di appannamento potevano costarci caro e bravi siamo stati a cercare e ottenere il gol del pari.
Rispetto alla gara contro la Vogherese, mister Convertino cambia 4 ragazzi riproponendo El Fadile in campo dal primo minuto, oltre a Lombardi e Lavezzi, ma soprattutto Greco che dopo aver fatto bene nel secondo tempo contro la Vogherese ha ripagato la fiducia con il gol del vantaggio, primo centro in Juniores per il nostro difensore classe 2005.

Nei primi 45' Siani è rimasto inoperoso, nessuna conclusione del Codogno indirizzata verso la nostra parte mentre noi dopo un primo tentativo di Greco col mancino al 10' abbiamo una grande opportunità intorno al 30' con una rapida verticalizzazione nata dai piedi di El Fadile ad aprire la corsa di Greco, cross di quest'ultimo per Castagna che la schiaccia di testa ma il portiere lodigiano smanaccia e salva.
Il vantaggio arriva al 40' sul cross di Lombardi e sul rimpallo la sfera arriva a Greco a centro area per il gol a botta sicura.

Andare all'intervallo sull'1-0 senza aver subito nulla non fa certo pensare quello che accadrà tra l'8' ed il 10' della ripresa quando prima Kuburi (e qui Siani non è stato il super Siani del turno precedente) e poi Lacchini ribaltano il risultato a favore del Codogno: tante le proteste gialloblu su questo secondo gol per una forte sensazione di fuorigioco dell'autore del gol dopo la prima conclusione respinta da Siani.

A parte questo exploit del Codogno, la gara torna in nostro controllo: entrano Cordova, Terrini e Mari a cercare lo sprint finale e andiamo a conclusione con Castagna e Cordova senza però impensierire il portiere poi negli ultimi minuti di gioco dopo il palo colpito da El Fadile troviamo il meritato gol del pareggio, gol che realizza Cordova con un diagonale ma 50% di merito va alla palla che ha messo Esposito a cercare il taglio del nostro attaccante.
Non c'è altro tempo e con lo Schuster sconfitto oggi, il rammarico di non aver centrato i 3 punti è tanto.

CODOGNO - ASSAGO: 2-2
Marcatori: 40' Greco(A) 53' Kuburi(C) 55' Lacchini(C) 87' Cordova(A)

CODOGNO: Crippa, Gentile, Sasso, Toscani, Monti, Veneziani(20'st Montanari), Roderi, Lambri(24'st Padovani), Kuburi(31'st Valerio), Lacchini, Roverselli(44'st Cabrini)
A disp.: Bellanda, Bonetti.

ASSAGO: Siani, Ferri, Belli, Magri(20'st Mari), Greco(14'st Cordova), Mancin, Lombardi(5'st Esposito), Lavezzi(14'st Terrini), Castagna, El Fadile, Gencarelli(35'st Portochese)
A disp.:Pierro
All. Convertino

Arbitro: Geroli di Cremona

Note: Lacchini, Reverselli, Montanari(C)Ferri, Belli, Greco, Castagna(A)
Tiri in porta 5-2 Assago
Tiri totali 9-5 Assago
Corner 4-1 Assago


Fonte: Antonio Cucci

Realizzazione siti web www.sitoper.it
cookie