07 Dicembre 2022

Da 2-0 a 2-2: il Vighignolo ci riprende nel finale di gara

Bicchiere mezzo pieno o mezzo vuoto, è difficilissima la scelta in questo caso perchè se da una parte possiamo considerarlo mezzo vuoto poichè a 8 dalla fine eravamo avanti di due reti, dall'altra lo si può vedere mezzo pieno perchè il Vighignolo ci ha messo in difficoltà per buoni tratti dell'incontro e super Catena oggi ha sbrogliato parecchie situazioni complicate.

Formazione inedita quella messa in campo oggi con un centrocampo che doveva fare i conti con le assenze di Putignano e Schiavoni, alzando Mangiarotti sulla mediana al fianco di un Lavezzi che sotto gli occhi dell'osservatore della rappresentativa regionale suggella un'ottima prestazione con un fantastico eurogol.
Alle assenze già citate, si aggiunge l'uscita per infortunio di Tosoni dopo soli 29' e proprio Tosoni è stato il più pericoloso dei nostri nei minuti iniziali prima con un tocco sottoporta sul corner calciato da Bandini e salvato con un colpo d'istinto dal portiere ospite, poi con un sinistro a fil di palo al 13'.
Di contro dopo due conclusioni di Di Miceli e di Capano che trovano parate comode di Catena, al 25' una punizione di Gentile sul primo palo impegna maggiormente il nostro portiere che manda in angolo.
Vighignolo pericoloso ancora su calcio da fermo al 34' con Azzarone, e di nuovo Catena di pugni devia in corner ma dopo questa conclusione le squadre restano guardinghe e vanno all'intervallo.

Tutto tranquillo nei primi 10 minuti della ripresa poi la gara si accende: al 10' è tanto buona quanto sprecata l'opportunità per il Vighignolo con il colpo di testa di Castelnuovo che finisce placido tra le braccia di Catena, e il minuto dopo troviamo il vantaggio con un'azione che si sviluppa a sinistra con Annoni che serve a centro area Iacuaniello, scarico perfetto per Teta che piazza il suo terzo centro stagionale in prima squadra.
Al 65' un'altra punizione per gli ospiti ci mette in difficoltà, la palla arriva sul secondo palo dove Tanzi di testa trova un super Catena a salvare; i cambi spezzano il ritmo della partita a nostro vantaggio e ne approfittiamo all'82' con il raddoppio spettacolare di Lavezzi, un destro al volo dai 20 metri imprendibile.
Il sogno di poterla gestire tranquillamente svanisce dopo meno di un minuto con il diagonale rasoterra di Gentile che riapre immediatamente la gara e subito dopo siamo noi ad avere l'opportunità di chiuderla nuovamente con la palla recuperata a metà campo da Iacuaniello per una rapida ripartenza, la palla allargata a sinistra per la new entry (in campo e nella rosa gialloblu) Di Jenno che conclude col mancino mandando però alto.

Appena inizia il recupero il Vighignolo pareggia e lo fa dopo un altro strepitoso intervento di Catena, ma la palla non si allontana e sul successivo cross in area di rigore la mischia che ne segue viene decisa da Azzarone per il finale 2-2.

ASSAGO - VIGHIGNOLO: 2-2
Marcatori: 56' Teta(A) 82' Lavezzi(A) 83' Gentile(V) 91' Azzarone(V)

ASSAGO: Catena, Bandini, Dragone, Mangiarotti, Falsini(24'st Lanati), Di Maio, Teta(43'st Ciceri), Lavezzi, Tosoni(29' Annoni - 21'st Di Jenno), Monteverde, Iacuaniello
A disp.: Siani, Lombardi, Sana, El Fadile, Castagna
All. Sabatino

VIGHIGNOLO: Agosto, Tanzi, Capano, Turconi, Battaglia(37'st Scotti), Nasali, Di Miceli, Castelnuovo, Gentile, Azzarone, Bascapè(29'st Shaqiri - 44'st Petrolà)
A disp.: Lella, Bazzo, Allegretti, De Silvio, Montagnana, Airoldi
All. Martino

Arbitro: Savoldi di Bergamo

Note: ammoniti Lavezzi, Annoni(A) Capano, Turconi, Battaglia, Gentile(V)
Tiri in porta 11-4 Vighignolo
Tiri totali 14-7 Vighignolo
Corner 6-3 Vighignolo



Fonte: Antonio Cucci

Realizzazione siti web www.sitoper.it
cookie